GAGLIOTTA – CAMARO EVEN

La nostra impressione di navigazione tratta dall’ampio database di prove di imbarcazioni effettuate dalla nostra rivista in quasi 40 anni di attivita’

Testo e foto di Antonio Bignami

Giusto, veramente giusto che un cantiere storico come Gagliotta torni a proporre imbarcazioni dove la tradizione e la grintosa sportività proprie dei modelli progettati e realizzati nel cantiere di Baia, possano nuovamente esprimere tutta la loro potenzialità in termini di innovazione e di
filante bellezza.

È il caso del nuovissimo Camaro Even, un open
perfettamente equilibrato tra compartimentazioni interne e spazi esterni,
arricchito da rifinitissime e curate componentistiche. A livello di prestazioni
e manovrabilità in mare non ha davvero da farsi perdonare nulla, tranne
il fatto (che colpa sicuramente non è, anzi) di essere astutamente
riuscito a mantenere intatto tutto ciò che le imbarcazioni Gagliotta
possono offrire come patrimonio proprio del cantiere, e nello stesso tempo di
essersi saputo adattare alle esigenze e alle richieste dell’utenza tipica dei
veloci motoscafi aperti.

Il Camaro Even è una vera e propria “bomba”, dal
punto di vista prestazionale, ma, soprattutto, da quello della
manovrabilità e della tenuta di mare. In questo senso, bisogna ribadirlo,
si capisce benissimo che le carene Gagliotta sono in grado di offrire
performance davvero rilevanti, competitive ai massimi livelli. Siamo rientrati
dalla prova in mare con la netta sensazione di aver vissuto attimi di emozione
pura, per la tenuta, l’assetto e soprattutto il ritorno in assetto della barca
in ogni condizione. Ma non è nemmeno giusto concentrarsi solo sulle
prestazioni in navigazione (pur esaltanti); il Camaro Even offre un’equilibrata
equazione di abitabilità ed eleganza sia interna che esterna che lascia
davvero sorpresi, sia per il razionale sfruttamento degli spazi che per
l’ergonomia e la sofisticata innovazione delle componentistiche (cito, tanto per
esempio, la semplice e funzionale soluzione del tavolo a scomparsa in dinette
esterna, un vero e proprio lampo di genio).

SCHEDA TECNICA

Progettista carena: Gagliotta; layout: Stefano Mango
Costruttore: Cantiere Gagliotta; via Lucullo 57; 80070 Baia (NA); tel. 081/8688597; fax 8688373
Categoria di progettazione CE: “B”
Stazza lorda: t 12,24
Assoggettata a IVA: 20%
Importo tassa di stazionamento: L. 967.500
Lunghezza f.t: m 11,55
Lunghezza omologazione: m 11,55
Larghezza massima: m 3,45
Immersione sotto le eliche: m 0,50
Dislocamento a vuoto: kg 6.300; a pieno carico: kg 7.450
Portata omologata: 10 passeggeri
Totale posti letto: 4+2 in 3 ambienti
Motorizzazione: 2×300 HP MCM D Tronic EFB TD
Potenza complessiva installata: HP 600
Potenza fiscale complessiva: CV 94
Peso totale motori con invertitori: kg 1.340
Rapporto dislocamento a vuoto dell’imbarcazione/potenza motori installati: 10,50
Tipo di trasmissione: EFB
Velocità massima dichiarata: oltre 39 nodi a 3.800 giri/min
Velocità di crociera: nodi 32 a 3.000 giri/min
Consumo dichiarato a velocità di crociera: l/ora 8/0
Autonomia a velocità di crociera: miglia 300
Capacità serbatoio carburante: l 750
Capacità serbatoio acqua: l 400
Prezzo con dotazioni standard e motorizzazione della prova: L. 340.000.000 (IVA esclusa)
Note: la motorizzazione standard prevede 2×250 HP MCM D Tronic EFB TD con
un costo finale dell’imbarcazione di L. 310.000.000 + IVA.

CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE

Tipo di carena: Hunt
Materiale di costruzione: vetroresina rinforzata
Materiali e caratteristiche di coperta: vetroresina con sandwich di
balsa/termanto
Zona di prua: musone con ancora e catena, verricello a doppia stazione,
gallocce e passacavi, passo d’uomo, doccia lavacatena, prendisole con cuscineria
e poggiatesta, tientibene a filo prendisole, gallocce a metà barca
Organizzazione e attrezzature del pozzetto: plancia con seduta pilota e
copilota, dinette a U con tavolo a scomparsa dietro lo schienale del divano, due
gavonerie sullo specchio di poppa, passaggio per l’accesso alla piattaforma
poppiera, doccetta con miscelatore, accesso ad un gavone centrale a pagliolo,
accesso sala macchine sotto il tavolo al centro pozzetto, gavoncino di servizio
sulla murata di dritta, gradino di servizio per accesso al camminamento di dritta
Caratteristiche plancetta poppiera: con scala bagno a scomparsa,
cuscineria poppiera per gavoni con trasformazione in divaneria vista poppa
Materiali sovrastrutture e vetrate: attrezzature di coperta in alluminio,
montante parabrezza in acciaio inox, oblò e parabrezza in perspex.

INTERNI

Suddivisione e caratteristiche: cabina armatore con matrimoniale a prua,
cabina ospiti a poppavia dinette con due posti letto a castello, saloncino
centrale con dinette trasformabile e cucina contrapposta all’americana, bagno in
locale privato. Ebanistica interna in alder e betulla, tappezzerie in cotone a
scelta, cielini e rivestimenti lavabili a scelta
Posto di pilotaggio in pozzetto: timoneria a ruota servoassistita,
levismi motori MCM a cavo, bussola, strumenti e indicatori completi motori, VHF
Zona carteggio: a dritta plancia
Zona cucina: a dritta discesa sottocoperta a vista, con stipi, pensili e
cassettiere, piano di lavoro, cottura doppia in vetroceramica, lavello in
acciaio inox con miscelatore, frigo da 80 litri, tagliere coprilavello.

ACCESSORI

Dotazioni di serie: stereo Hi-Fi, boiler, raddrizzatore
Accessori optional: rivestimenti alcantara, GPS, ecoscandaglio e Log,
generatore, autopilota, CD player, aria condizionata, cappa per la notte.

LE IMPRESSIONI

CONDIZIONI DELLA PROVA
Vento: assente
Mare: calmo

PRESTAZIONI RILEVATE
Tempo di planata da fermo: 6 secondi, con motore a 2.200 giri/min
Regime e velocità minimi di planata: 2.200 giri/min, 14,5 nodi
Velocità massima: nodi 39,5 per una potenza erogata di HP 600 a 3.800 giri/min

VALUTAZIONE PRESTAZIONI

Tenuta di mare, governabilità, virata e comportamento sull’onda:il Camaro Even da noi provato, con 3 passeggeri a bordo, carena perfetta e
serbatoi nafta e acqua pieni, ha dimostrato, al di là delle ineccepibili
performance velocistiche, una stabilità e una manovrabilità
davvero straordinarie, con ritorno in assetto perfetto e assenza totale di
vibrazioni e rollii
Risposta timoneria, trim e flaps: precise e molto fluide
Visibilità nelle diverse condizioni: ottima
Manovrabilità di approdo: eccellente e sicura, con
possibilità di manovrare e girare su se stessi in spazi ridottissimi.

VALUTAZIONI COMFORT E FUNZIONALITÀ

Coperta: eccellente e ben percorribile
Interni: ottime sistemazioni ed valida cura dei particolari
Comfort passeggeri: ottimo
Posizione e comfort zona di pilotaggio: molto buona
Zona carteggio: agibile e ben proporzionata
Zona cucina: sistemata con cura e ben accessoriata
Servizio: ben proporzionato e ampio
Agibilità e operatività interna vano motori: ottima
Quadro e impiantistiche elettriche: completi e funzionali.

Lascia un commento