Cerca un numero arretrato o una prova

esempio: numero 55 oppure scrivi il nome della barca per la quale stai cercando la prova

Pagine Azzurre 2019

Pagine Azzure: uno strumento indispensabile in tutte le sue forme

Pagine Azzurre compie 35 anni e ha l’intenzione di dimostrarli tutti. Sette lustri sono infatti sufficienti per ambire al ruolo di pubblicazione storica, con tutti gli onori e, soprattutto, gli oneri che ne conseguono. Primo fra tutti, certamente, quello di fornire ai lettori una conferma: continuare ad essere un vero e proprio ausilio alla navigazione, uno strumento puntuale, completo, attendibile.
Se conferma è la parola chiave che ha permesso di costruire un legame con tante generazioni di diportisti, rinnovamento e adeguamento ai tempi sono le parole che ci hanno proiettato nel futuro. L’edizione 2019 di Pagine Azzurre prende così il largo con un nuovo sito internet e una comoda applicazione. Tre strumenti distinti o, meglio, tre forme diverse e flessibili di comunicazione, capaci di interagire fra loro e di emergere nel modo più efficace a seconda delle esigenze del diportista.

La versione cartacea, il “libro” di Pagine Azzurre, quello con il quale sono state sognate, progettate e condotte decine di migliaia di crociere e navigazioni in tutto il Mediterraneo, torna nella sua forma classica e aggiornata nei contenuti. Informazioni tecniche sui porti, pianetti, descrizione dettagliata degli approdi e dei servizi presenti, descrizione delle coste accompagnate da tavole nautiche estratte dalla documentazione ufficiale dell’Istituto Idrografico della Marina, sono il cuore pulsante della versione cartacea di Pagine Azzurre 2019. Oltre 600 pagine che seguono fedelmente il profilo delle nostre coste, dalla Liguria al Friuli Venezia Giulia passando per tutte le nostre isole, oltre ad una sezione esteri sempre più ricca, che quest’anno comprende le coste di Slovenia, Croazia, Costa Azzurra e Corsica.
Un cuore, dicevamo, che pulsa al ritmo di una lettura facile e affascinante di tutte quelle parti che lo compongono ben oltre le pagine del portolano.

Pagine Azzurre non si è affermato in questi anni solo come un semplice ausilio alla navigazione, ma anche come uno strumento per la diffusione del sapere e della cultura del mare. Ed è per questo che anche l’edizione 2019 accoglie decine di pagine dedicate alla meteo e ai segnali del tempo, alla sicurezza e alle normative, alle aree marine protette e ai venti e all’affascinate mondo dei segnali in mare, delle luci, dei simboli da sempre guida e conforto per chi naviga.
Adeguamento ai tempi, alle nuove tecnologie e ai nuovi linguaggi è la sfida che Pagine Azzurre ha accolto, traducendo se stessa in una App per smartphone. In questo mondo sempre meno virtuale e sempre più riflesso di quello reale, le cartine portuali sono perfettamente sovrapposte alla cartografia di Google, le attività commerciali e i servizi sono geolocalizzati, in modo da essere visualizzati immediatamente sulla schermata del nostro telefono o tablet, e le funzioni di supporto alla navigazione ci permettono di localizzare la nostra posizione e di avere in tempo reale un aggiornamento sulla distanza che dobbiamo ancora coprire prima dell’arrivo.
Infine ma certamente non per ultimo, il sito internet che è stato completamente rinnovata anche grazie ai nuovi contenuti realizzati con l’App. Il tutto sostenuto da una grafica più gradevole ed efficace, capace di orientare il lettore/utente lungo un percorso ricco di informazioni.
E se Pagine Azzurre non può mancare dalla libreria di bordo, il ricorso all’applicazione e al sito, con la loro capacità di aggiornamento in tempo reale, non possono che diventare una connessione quotidiana per chiunque vada per mare.

ACQUISTA LA VERSIONE CARTACEA

ACQUISTA L’APP

VAI AL SITO

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.