Cerca un numero arretrato o una prova

esempio: numero 55 oppure scrivi il nome della barca per la quale stai cercando la prova

Nautica 687 luglio 2019

In copertina su Nautica di Luglio

Il nuovo Azimut S6 in navigazione

È nato il salone nautico di Venezia

Nel momento in cui scriviamo, mancano ancora i dati ufficiali conclusivi. È tuttavia evidente che la mostra nautica della Serenissima ha aperto con successo un triennio durante il quale promette
di crescere sia come espositori sia come visitatori. La magia dell’Arsenale. La soddisfazione del sindaco Brugnaro.

Come rovinarsi una vacanza…

… o magari viverla felicemente per inserirla nell’album dei ricordi. Una vacanza con la propria barca, a seconda della situazione personale, può offrire grande libertà organizzativa, ma determinate
scelte sono fondamentali per non trasformarla in un incubo.

Morto un “Papa” non se ne fa un altro

“Scienza non fantascienza”. Il motto di un noto carosello degli anni ‘80 di una marca di televisori avrebbe descritto perfettamente la mentalità geniale e pragmatica di Lowell North, che ha cambiato il modo di andare per mare per tutta la seconda metà del secolo scorso.

Il diritto di precedenza? In mare non esiste

Un accordo internazionale stabilisce regole chiare e precise. Tuttavia, eccezioni e raccomandazioni sembrano andare in un’altra direzione, scatenando dubbi e interpretazioni che possono
creare confusione.

Qualche secondo per salvarsi la vita

Tempi di innesco, posizionamento, adattabilità, accessori. Abbiamo testato in mare 12 giubbotti autogonfiabili. Tutti a norma ma molto diversi fra loro. Ecco le caratteristiche, i prezzi e i nostri
giudizi.

Lo yacht club più buono del mondo

126 flotte, quasi 4.000 diportisti, sedi presenti in ben 44 paesi del mondo, l’International Yachting Fellowship of Rotarians è la più diffusa Marina del pianeta.

La perla dell’Adriatico

Guidati più dall’alto campanile della splendida cattedrale in stile romanico pugliese che dal faro, giungiamo al tramonto nel porto di Trani. E subito ci sentiamo circondati da un’intrigante atmosfera carica di storia.

Terra magica

Da Salvore a Rovigno, 30 miglia di costa frastagliata lungo cui si incontrano deliziose isolette, splendide baie e borghi color pastello che si specchiano nelle acque azzurre dell’Adriatico. Una crociera alla scoperta delle bellezze naturali, artistiche e gastronomiche dell’Istria nordoccidentale.

Le nostre prove:

Cantiere del Pardo Grand Soleil 48
Bluegame BG62
Sealine C390
Sargo Boats 31 Explorer

ACQUISTA LA RIVISTA IN FORMATO DIGITALE

Non solo digitale

Se vuoi acquistare la rivista in formato cartaceo naturalmente puoi recarti in edicola oppure scegliere un comodo abbonamento. Se invece hai perso un numero di Nautica e vuoi acquistarlo richiedi il numero arretrato, infine se desideri leggere la prova in mare di una barca puoi cercarla nel nostro database e richiederla sia in formato cartaceo, che ti verrà spedito a casa o in formato pdf.

Editoriale

AZIMUT… ALLO ZENIT

Possiamo definirlo in molti modi: colpo magistrale, goal da incorniciare, idea geniale. Sta di fatto che l’essere riusciti a esporre una barca di diciotto metri nel bel mezzo di Times Square è, a nostro parere, qualcosa che va molto al di là del clamoroso successo organizzativo e mediatico ottenuto singolarmente da Azimut Yachts, azienda nel pieno dei festeggiamenti per il suo cinquantesimo anniversario.

Si è trattato, infatti, di un impagabile biglietto da visita che tutta la cantieristica italiana ha indirettamente consegnato brevi manu al mondo intero e non soltanto a qualche centinaio di selezionatissimi invitati, come accade ai sempre più diffusi eventi glamour che si svolgono rigorosamente a porte chiuse. Peraltro, il respiro universale di questa installazione – prima del genere nella celeberrima piazza e sotto i riflettori dal 6 all’11 giugno scorso – si deve anche al fatto di aver rappresentato il clou del programma di Design Pavilion / NYCxDesign, la manifestazione che la città di New York dedica ogni anno a chi, attraverso le tante declinazioni di questa professione, ha la capacità di indicare gli orientamenti futuri in termini di estetica e di funzionalità.

Ma ci piace spingerci più in là. Riteniamo, infatti, che quell’Azimut S6 posto nel bel mezzo dell’incrocio tra la Broadway e la Quinta Strada – già la sola toponomastica ha in sé qualcosa di magico – sia stato un meraviglioso monumento alla nautica da diporto in generale, ribadendo in misura amplificata ciò che ha rappresentato, lo scorso anno, l’esposizione dell’Azimut S7 alla Triennale di Milano, in occasione della Design Week.

Togliere una barca dal più o meno esclusivo mondo delle marine e portarla in città, in mezzo alla popolazione che va al lavoro, che esce da scuola, che va a fare la spesa, significa renderla parte di una realtà più vicina, più tangibile, più familiare agli occhi di chi quel mondo – questo nostro mondo – lo vede lontanissimo.

Corradino Corbò

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.