Bruni: “Prima giornata positiva. Puntiamo alla finale”

Taranto, 25 aprile 2021 – Anticipato a venerdì a causa dei venti leggeri previsti per sabato, la prima giornata di regate del Bermuda Sail Grand Prix presented by Hamilton Princess ha mantenuto tutte le promesse con una bella brezza che ha spazzato le acque turchesi del Great Sound delle Bermuda e ha permesso lo svolgimento di tre spettacolari regate. Australia SailGP Team, l’equipaggio campione in carica capitanato da Tom Slingsby, ha vinto tutte tre le manche in programma: la prima con sorpasso nel penultimo bordo, la seconda dominando la gara dall’inizio alla fine e la terza al termine di un duello serrato con Great Britain SailGP Team di Ben Ainslie. Dietro, per i posti d’onore, ci sono state battaglie agguerrite nelle tre manche disputate. Premiata la regolarità di France SailGP Team (classificatasi al 2°, 4° e 4° posto) e di Japan SailGP Team (3° posto, 2° e 5°) che si ritrovano cosi secondi in classifica generale, a pari punti (23) e a sette dall’equipaggio australiano con punteggio pieno (30).

 

Una prima giornata impegnativa, particolarmente difficile per il New Zealand SailGP Team di Peter Burling e Blair Tuke che ha sofferto la mancanza di allenamento e ha concluso le tre regate tra gli ultimi. Soddisfacente invece l’esordio di Francesco Bruni, flight controller a bordo del F50 di Japan SailGP Team timonato da Nathan Outerridge. “È stata una bellissima giornata – ha dichiarato Brunicon un vento teso sui 13, 15 nodi e qualche raffica anche più forte. Su un percorso corto con tanti concorrenti e spazi stretti le barche non sono facili da gestire, per questo se ne sono viste di tutti i colori. La prima è stata una bella regata, pur non essendo partiti molto bene abbiamo fatto una bella rimonta finendo terzi. Nella seconda regata, invece, siamo partiti forte, abbiamo girato la prima boa in seconda posizione e molto vicini al primo. Gli australiani davanti erano molto veloci, si sono allungati e non abbiamo potuto superarli. Nella terza regata, infine, siamo partiti molto male, con dieci secondi di ritardo, a causa di un problema tecnico alla scotta del fiocco. Abbiamo cercato di recuperare, fino a sfiorare il quarto posto ma abbiamo dovuto accontentarci del quinto”.

 

Il bilancio di questa prima giornata è positivo” ha concluso Bruni. “In classifica siamo nei primi tre, speriamo poter raggiungere il nostro obiettivo che è di qualificarci per la finale. Per domenica le previsioni danno vento in aumento; l’importante per noi sarà navigare bene nelle due ultime regate di flotta per accedere alla finale”.

 

Tutte le regate del Bermuda Sail Grand Prix presented by Hamilton Princess, primo evento della seconda stagione SailGP si possono vedere sul canale youtube e sulla pagina facebook di SailGP, oltre che sull’app gratuita e pluripremiata ‘SailGP’. Alle 19 di stasera, domenica, la diretta della seconda e ultima giornata.

 

Dopo l’evento nell’Oceano Atlantico i catamarani F50 daranno spettacolo sul Mar Grande di Taranto il 5 e 6 giugno.

 

‘SailGP – powered by nature’ è il campionato velico mondiale che gareggia per un futuro migliore, promuovendo un mondo alimentato dalla natura. Competizione di punta per i catamarani F50, SailGP presenta squadre nazionali che gareggiano su percorsi brevi ed intensi, regate di tipo stadium racing sugli specchi d’acqua più iconici di tutto il mondo. Il vincitore della seconda stagione di SailGP riceverà un premio di un milione di dollari. Durante gli otto eventi della stagione, i migliori atleti della vela internazionale si destreggiano a bordo di catamarani F50 identici, ad alta tecnologia e velocità, capaci di superare i 50 nodi (circa 100 km / h).

 

Visita SailGP.com per ulteriori informazioni.