Le prime quattro regate sono state vinte dai J24 Valhalla Blue Jay, American Passage, Pelle Rossa e Jumpin Jack Flash.

Anzio e Nettuno. Nel fine settimana appena concluso ha preso il via il XLVI Campionato Invernale del Golfo di Anzio e Nettuno, manifestazione articolata su due manche da ottobre 2020 a febbraio 2021 ben organizzata nello specchio acqueo del golfo di Anzio e Nettuno dal Circolo della Vela di Roma, dal Reale Circolo Canottieri Tevere Remo, dalla Lega Navale Italiana sez. di Anzio, dal Nettuno Yacht Club con la collaborazione della Half Ton Class Italia, della Sezione Velica di Anzio della Marina Militare, del Marina di Capo d’Anzio e del Marina di Nettuno.
“Dopo la tradizionale presentazione del Campionato, svoltasi nel pieno rispetto delle norme imposte dalla corrente situazione sanitaria, le imbarcazioni sono scese in acqua riuscendo a disputare tutte le prove previste (quattro per i monotipi e due per le imbarcazioni di altura).- si legge sul sito del Circolo della Vela di Roma J24 e imbarcazioni di altura hanno condiviso il campo di regata predisposto con la consueta attenzione e perizia dal Comitato di Regata presieduto da Mario de Grenet.
Il mare di Anzio ha regalato ai concorrenti due magnifiche giornate di sole quasi estivo e ottime condizioni di vento: la prima è stata caratterizzata da vento da Sud intorno ai 10 nodi che è andato progressivamente girando verso Ovest e calando, tanto da spingere il Comitato a ridurre il percorso nella seconda prova dei monotipi. Domenica, invece, l’attesa dei concorrenti è stata ripagata da un leggero ponente che ha consentito di svolgere tutte le prove previste.”
Nella Classe J24 la prima giornata del Campionato ha visto dominare i colori della Lega Navale di Anzio con le due regate disputate vinte rispettivamente da Ita 489 Valhalla Blue Jay armato da Vincenzo Lamberti e da Ita 487 American Passage del locale Capo Flotta Paolo Rinaldi mentre il giorno seguente le vittorie sono andate rispettivamente a due portacolori del Circolo della Vela di Roma: Ita 428 Pelle Rossa di Gianni Riccobono e Ita 216 Jumpin Jack Flash di Federico Miccio.  
Al termine delle prime quattro prove, la classifica provvisoria vede al comando Ita 447 Pelle Nera di Paolo Cecamore (CdV Roma 12 punti; 4,3,3,2) seguito da Ita 487American Passage (LNI Anzio; 2,1,10,9) ex aequo (22 punti) con il compagno di Circolo Ita 399 Molla l’Osso di Massimo D’Eramo (3,8,5,6). Seguono Ita 501 Avoltore armato da Massimo Mariotti (CN Argentario 24 punti) e Ita 216 Jumpin Jack Flash (27 punti).
La prossima tappa del Campionato sarà disputata nel fine settimana del 14 e 15 novembre quando prenderà anche il via il Trofeo Lozzi, la manifestazione che ricorda l’armatore e timoniere del J24 ITA 428 prematuramente scomparso e che, anche in questa edizione, sarà articolata su cinque sabato (14 novembre, 12 dicembre, 16 gennaio 2021, 13 febbraio e 13 marzo).