Charter in Croazia, mille isole

Croazia e Dalmazia, coste e acque ancora incontaminate e poco battute dai turisti, basta attraversare il mare Adriatico per trovare una moltitudine di isole e isolette protette e località ricche di storia

MILLE ISOLE

Croazia

Prima del 1991 la Croazia, che all’epoca faceva parte della Jugoslavia, era diventata meta di viaggi e vacanze fra le più eleganti e prestigiose del Mediterraneo. Poi, dopo la violenta fine della federazione jugoslava, l’immagine più diffusa della Croazia non fu più quella di un paese soleggiato e affascinante, ma di un paese in preda alla guerra. Nonostante le tragedie e gli orrori degli ultimi anni, il fascino della Croazia è rimasto tuttavia intatto. Gran parte delle zone più rinomate non sono state toccate dalla guerra oppure sono già state restaurate.

Croazia

La Croazia rimane quindi una delle zone più interessanti per una facile navigazione, con la possibilità di scoprire splendide storiche vestigia. Ora la Repubblica di Croazia è una repubblica indipendente, con per moneta il Kuna croato, dove si parla croato (ma tutti capiscono l’italiano), con capitale Zagabria e alcune città importanti di grande interesse storico e culturale come Spalato, Fiume, Osijek, Zara, Slavonski Brod e Pola. Ben 1,185 sono le isole (appartengono alla Croazia le isole della Dalmazia) che frastagliano gli oltre 4.000 chilometri di costa, fra cui citiamo le più estese: Krk (Veglia), Cres (Cherso), Brac (Brazza), Hvar (Lesina), Pag (Pago), Korcula (Curzola), Dugi Otok (Isola lunga) e Mljet. La Croazia è una splendida palestra di navigazione, paradiso dei velisti, con la possibilità di navigare in un mare sempre calmo, al riparo delle isole più esterne. Il tutto soltanto a un’ottantina di miglia dalla nostra costa e quindi raggiungibile in poche ore di navigazione, senza contare le numerose flotte stanziali che approfittano delle marine private realizzate nelle zone più esclusive. D’estate, il vento predominante è il maestrale sui 10/15 nodi, da metà giornata fino a sera, anche in condizioni non favorevoli si riesce sempre a trovare riparo tra le innumerevoli isole e baie. Lo scirocco (yugo), invece, può investire le coste, ma è prevedibile, cresce lentamente e non dura mai più di 2 giorni. Correnti di marea sono deboli da sud verso nord per tutto l’anno.

A Nord c’è l’Istria, regno di boschi e vigneti, con numerosi porti tra cui Porec (Parenzo), Pola, Rovinj (Rovigno) con il suo arcipelago. Sotto l’Istria, da est ad ovest: Krk, la verde “isola dorata”, collegata alla terraferma da un lunghissimo ponte e poi Cres (Cherso), dove nidifica il grifone, le deliziose Lussino e Lussin Piccolo, e ancora verso est Rab, lussureggiante di specie arboree locali ed esotiche. Più a sud la brulla Pag, anticamente coperta da foreste, poi tagliate dai veneziani per costruire le navi. Tutte le isole che offrono ampia varietà sia di approdi che di stili: piccoli villaggi di pescatori, antiche città medioevali o moderne e raffinate località turistiche con eleganti lungomare, ville e palazzi.

È a Punat, la più ampia marina della costa croata, che si trovano servizi e tutto quanto serve per eventuali emergenze. Sansego (Susak) è invece una delle poche isole create dalla sabbia che dà uno speciale aroma al vino prodotto. L’isola di Arbe (Rab) è collegata alla terraferma dal canale di Velebit, è una delle più boscose dell’Adriatico, con ben trecento sorgenti di acqua fresca e può essere considerata un immenso orto botanico colmo di piante di ogni tipo. Pago (Pag) invece è rinomata per i suoi oliveti e i suoi pizzi con cui fa concorrenza a Burano.

Le isole della Dalmazia sono certamente le più selvagge, solitarie ed esclusive della costa. Partendo da Zara, facilmente raggiungibile con molti mezzi, si ha a disposizione una serie infinita di isole e isolotti, verdi di macchia mediterranea, di ulivi che emergono dal mare, frastagliate di insenature e baie irte di promontori. Con rotta a sud si può ormeggiare al pittoresco paese di Murter. Affascinante entrare nella scenografica baia di Sibenik (Sibenico) e risalire il fiume Krka, tra alte pareti rocciose, fino al lago e al piccolo paese di Skradin, con un attrezzato marina dove potrete salire su apposite imbarcazioni per visitare il Parco Nazionale e le meravigliose cascate di Krka.

Ad ovest di Sibenico le Incoronate, certamente la parte nautica più bella, un labirinto di scogli, rocce e isolotti immersi in un mare cristallino. Dei buoni ormeggi si possono trovare sull’isola di Zakan, nella profonda baia di Lavsa o nella magica e serena Piskera, che offre un marina ben attrezzato. Poi al Parco Naturale di Telascica a Dugi Otok, con ormeggi, scogliere e lago salato. Ad est, attraverso il passaggio di Mala Proversa, si esce dalle Incoronate. Consigliamo delle soste alle isole di Zut e di Ugljan da cui attraverso Veli Zdrelac continuare la navigazione verso est per ritornare nuovamente a Zara.

L’agenzia Corsòs Charter propone a noleggio in Croazia una flotta composta da quattro imbarcazioni da 16 a 25 metri, di altissimo livello, tutte con skipper ed eventualmente con hostess: Formosa Pilot House Ketch di 17 metri per 8 passeggeri; Formosa Pacific Clipper Ketch di 17 metri per 4 passeggeri; Formosa Pilot House Ketch 17 metri per 8 passeggeri e uno Schooner di 25 metri per 9 passeggeri. A bordo l’equipaggio parla italiano, assicura una buona cucina e un’ottima conoscenza dei luoghi caratteristici croati.

La flotta charter DreamSailing, che ha base a Marina Frapa, è costituita da monoscafi Bénéteau e catamarani Alliaura, tutti varati tra il 2002 e il 2004, superaccessoriati e dotati di ogni comfort. DreamSailing organizza crociere della durata di una settimana a bordo di First 36.7 e Oceanis 411 facendo rotta su Hvar, intervallando la navigazione con piacevoli soste lungo l’isola di Solta e nell’arcipelago di San Clemente.

Velamarecharter ha selezionato ottime barche lunghe dai 36 ai 52 piedi (come per esempio Bavaria 40 e 49, First 47.7 e Gib Sea 43), noleggiabili con o senza skipper, pronte a salpare dalle basi più comode della Croazia: Zara, Pola o Spalato.

Windancer Challenge è la vacanza ideale organizzata da Avra Sailing per chi vuole provare l’emozione di una vacanza in barca, senza dover scegliere l’equipaggio, cosa di cui si occupa l’organizzazione, che provvede anche a trovare i compagni di viaggio, le barche più comode e competitive e i mezzi migliori per raggiungere la base di partenza. L’imbarco è previsto il 7 agosto a Spalato e si segue l’itinerario Solta – Brac – Hvar – Peljesac – Mljet – Lastovo – Korcula – Vis. Il prezzo individuale varia da 1.380 euro a seconda dell’imbarcazione (Bavaria 44, Gib Sea 43 o Salona 45).

L’agenzia Rigo Yachts, con sede a Roma, propone, con base a Venezia, un nuovissimo M/Y Azimut 62, lungo 19,86 metri, che prevede una confortevole sistemazione per 4/6 ospiti in due cabine matrimoniali e una a 2 letti in piano, tutte con bagno en-suite. I due motori da 914 HP MTU Diesel, permettono una velocità di crociera di 29 nodi orari con un consumo contenuto di 150 litri/h. Lo yacht è dotato di strumentazione completa per la navigazione, elica di prua e di poppa, aria condizionata e tutti i comfort necessari per una bella e comoda vacanza. Gli ospiti sono assistiti da un equipaggio multilingue di 2 persone, esperto comandante croato e da una hostess.

Rigo Yachts noleggia anche un M/Y Maiora 24 metri, del 1994 e rinnovato nel 2002, che può ospitare fino a 8 persone in 4 cabine doppie con bagno. Ben motorizzato con 2×1150 HP Man per una velocità massima di 24 nodi orari e consumi moderati di 350 litri/h alla velocità di crociera di 20 nodi, è ben attrezzata per i divertimenti d’acqua con tender Zodiac di 3,80 metri con motorizzazione jet-drive da 85 HP, ottimo per lo sci nautico, con jet-ski Yamaha a 3 posti, banana, kneeboard e tube. Il servizio di bordo viene garantito da 3 persone d’equipaggio croato: comandante esperto, marinaio e cuoca. Di base in Croazia, nel Medio Adriatico è disponibile a imbarcare i suoi ospiti sulle coste croate e italiane.

L’agenzia Mulas & Charter, con sede a Napoli, offre a noleggio un Predator 95, disponibile in Croazia. Uno degli ultimi nati del cantiere inglese Sunseeker, il Predator 95 è senza dubbio un simbolo di eleganza e comodità. Viste le sue generose dimensioni, offre una sistemazione comoda grazie alla piattaforma superiore che include un salone coperto che si apre su un terrazzo a poppa insolitamente grande. Le disposizioni interne prevedono un grande salone adiacente la cambusa.

Le camere, comode ed eleganti, sono tutte attrezzate con aria condizionata e televisione con DVD. Le toilette in suite, arredate finemente, sono ampie. Ideale per chi ama il lusso e il comfort, il Predator 95 è una vera villa galleggiante. Di base in Croazia, è disponibile tutto l’anno per navigazioni in Adriatico e in tutto il Mediterraneo.

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.