Charter alle Isole Eolie, figlie del vento

Charter alle Isole Eolie. Sono sette le isole principali di questo meraviglioso arcipelago siciliano che, per le sue bellezze naturali, attira ogni anno un numero sempre maggiore di turisti

FIGLIE DEL VENTO

Isole Eolie

Il clima è sempre temperato, in inverno il termometro non scende mai sotto i 10 gradi e le estati non sono mai torride perché mitigate dalla brezza marina. Il periodo più indicato per navigare alle isole Eolie, per godersi il mare e l’ospitalità, è molto lungo: va da metà maggio a tutto luglio, per riprendere a fine agosto, tutto settembre e ottobre.

Distanze in miglia
Portorosa Vulcano 15
Portorosa Lipari 20
Lipari Salina 4
Lipari Panarea 12
Salina Panarea 11
Salina Filicudi 15
Filicudi Alicudi 12
Panarea Stromboli 10
Distanze in chilometri
Messina Portorosa 15
Catania Portorosa 145

Isole Eolie

Si può infatti fare tranquillamente il bagno in mare anche a maggio, con una temperatura dell’acqua intorno ai 20°C e i posti per ormeggiare sono disponibili; i locali pubblici sono tutti aperti ma non affollati. Agosto è un periodo a sé: bisogna accontentarsi dell’ormeggio in rada (a meno che non si voglia rientrare alle quattro del pomeriggio) e bisogna sopportare un generale affollamento che, comunque, è sempre relativo e in alcune isole (Filicudi, Stromboli) appena percepibile. Le isole offrono ai diportisti un ricco ventaglio di diverse opportunità: dal paesaggio incontaminato e la vita semplice di Alicudi e Filicudi, all’esclusiva mondanità di Panarea, alla rigogliosa vegetazione di Salina, alla ricchezza culturale del sito archeologico di Lipari, alle bellezze di Stromboli e Vulcano con la loro straordinaria attività eruttiva. In una settimana è possibile visitare tutte le isole, tralasciando eventualmente Alicudi. Due settimane sono però il tempo ideale per seguire le stesse rotte senza imporsi alcuna tabella di marcia, magari trattenendosi mezza giornata in più in una bella rada piuttosto che raggiungere, nello stesso giorno, un’altra isola. Si può anche selezionare un itinerario che comprenda le isole centrali (Vulcano, Lipari, Salina) e quelle orientali (Panarea, Stromboli) o, in alternativa, sempre le isole centrali e Filicudi che dal punto di vista paesaggistico è, forse, la più bella. Numerose sono le agenzie che offrono possibilità di noleggio alle isole Eolie.

Fra queste, innanzitutto la Sunsicily, con base nautica a Marina di Portorosa (a circa 20 miglia, pari a 3 ore di navigazione, dalle isole) che, con una flotta propria di cinque barche tutte del cantiere Bénéteau, di cui tre varate nel 2001 (Oceanis 473, Oceanis 411, Oceanis 331) e due del 2002 (First 40.7 e un’altra Oceanis 331 nuovissima) propone interessanti itinerari. Uno di questi prevede la partenza da Marina di Portorosa, nel pomeriggio, facendo rotta per Vulcano, dove esiste un approdo ma è preferibile restare alla ruota a levante davanti ai fanghi o, a ponente, alle sabbie nere.

Isole Eolie

Da vedere, trattenendosi anche tutta la giornata e ormeggiando a Cala del Monaco o dietro Capo Secco, la grotta del Cavallo e la piscina di Venere. In caso di vento teso da nord-ovest, l’unica rada dove il mare rimane piatto è al Gelso (punta Bandiera, estremo sud di Vulcano), dove c’è anche una bella spiaggia. Nei giorni successivi, si fa scalo a Lipari, dopo aver effettuato il giro dell’isola con tappa alle cave di pomice, alla pietra del Bagno (per eventuale immersione) e ai Faraglioni. Lo scalo successivo è Salina, nel nuovo porticciolo turistico di Santa Marina Salina. A Filicudi, si trascorre una giornata fra la Canna e la grotta del Bue Marino e si effettua una sosta a Pecorini, da preferire a Filicudi Porto. Indispensabili almeno due giorni a Panarea, dove Sunsicily consiglia sempre di fermarsi a Baia Milazzese o, davanti al paese, usufruendo del campo boe piuttosto che al pontile. Da non perdere: Cala Junco, Basiluzzo, Lisca Bianca. Anche a Stromboli è da preferire il campo boe, perché qualunque altro tipo di ormeggio, ovunque sia, è pericoloso. Si trascorre così una giornata tra il paese e Strombolicchio e la sera, affascinante cena a bordo davanti alla Sciara del Fuoco. Si fa poi rientro a Portorosa con tappa a Panarea o a Lipari.

La società Viacolvento Charter, con sede a Fermo (AP), propone quest’anno una delle più lussuose golette presenti sul mercato del charter italiano, disponibile per tutta la stagione estiva alle Isole Eolie. L’equipaggio, esperto conoscitore della zona, condurrà i propri ospiti nei più bei siti delle isole a bordo di “Imera”, una splendida imbarcazione di legno dall’aspetto classico, armata a goletta con due rande auriche e due vele di strallo. È la fedele copia di un caicco greco del XVIII secolo, realizzata in Italia con l’impiego dei migliori legnami e tecnologia dai cantieri Marrali di Gela nel 1982 e completamente restaurata tecnicamente e a livello cosmetico, nel 2001. Lunga 19 metri (23 fuori tutto) e larga 5,80 metri, è spinta da due motori da 130 cavalli che consentono una velocità di crociera di oltre 9 nodi. A vela, con i suoi 180 metri quadrati di tela a riva, diventa un piacevole ed esclusivo mezzo di vacanza, riservando agli amanti della vela pura e delle piacevolissime sorprese. Può ospitare fino a nove passeggeri in due suite e una splendida cabina armatoriale, tutte comunque allestite con bagno. Il ponte, tutto in teak, ospita a poppa un grande tavolo, mentre nella parte prodiera, sull’ampia tuga, la zona prendisole è ricoperta da comodi cuscini. A bordo troviamo: attrezzatura per il windsurf, sci d’acqua, materiale per la pesca alla traina e completa attrezzatura subacquea.

Cataboat di Pozzuoli, con base d’imbarco a Santa Marina di Salina, che avendo una posizione centrale permette di raggiungere con brevi navigazioni tutte le isole dell’arcipelago, propone interessanti imbarcazioni a noleggio con o senza skipper: un Dufour 36 del 2000, con 3 cabine (6+2 in dinette) e 2 wc e uno splendido catamarano Lagoon 380, varato quest’anno, con 4 cabine (8+2 in dinette) e 2 wc.

Waypoint Yachting, con basi nautiche a Catania e Marina di Portorosa, dispone di una flotta composta da 3 catamarani Lagoon 410 di 12 metri. Armatrice di “Cayo Blanco” e “Cayo Tardo”, gestisce il booking di “Cayo Loco”. “Cayo Blanco”, imbarcazione che può ospitare sino ad 8 ospiti in 4 cabine, è offerto con un equipaggio costituito dallo skipper che può essere affiancato da una hostess, mentre per le altre imbarcazioni si utilizzeranno le formule bareboat con e senza skipper.

La società Albatross di Milano offre crociere a ferragosto alle isole Eolie per single e coppie con offerte comprensive di volo. Si paga 2.100 euro a persona per una settimana a bordo di un Bavaria 40 di 15,50 metri del 2002, con skipper e hostess oppure 1.950 con solo skipper. A bordo di un Dufour 45, lungo 13,50 metri, con 4 cabine ospiti e skipper in dinette, si paga solo 1.500 euro a persona, compreso volo Alitalia da Milano o altre città italiane su richiesta, esclusa la cambusa e il gasolio.

Forzatre di Lavagna (GE) propone a noleggio un prestigioso Jongert 19. Armato a ketch con pozzetto centrale, leggermente ribassato rispetto al piano del ponte, con ampio tavolo per pranzi e cene in esterno “Godenwind”, acquistata nel 1997 dall’attuale armatore in buone condizioni generali, è stata poi rimessa a nuovo, dal ponte in teak all’impianto elettrico, dalla sala macchine completamente ridisegnata e aggiornata alla verniciatura dello scafo e degli interni. In grado di ospitare 6 persone in 3 cabine, con 2 persone d’equipaggio, raggiunge una velocità di crociera di 10 nodi. Interessante anche “Mazzemerelle”, un elegante ketch di quasi 16 metri, costruito a fine anni ’70 su disegno di Herbulot. Dalla sua nascita è adibita al noleggio ed è sempre stata mantenuta ad alti livelli. In particolare, recentemente è stato rifatto il ponte in teak e tutta l’attrezzatura e le vele sono state sottoposte a manutenzione straordinaria. Il pozzetto è tradizionale, a poppa, e un grande tavolo permette di attrezzarlo per i pasti. La parte prodiera del ponte è perfettamente sgombra e anche la tuga offre grandi superfici prendisole.

Tavola IIM, Carta nautica delle Isole Eolie su Pagine Azzurre

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.