Charter in Grecia Ionica, sulla rotta di Ulisse

Con le sue migliaia di isole e baie dalle acque cristalline e i suoi siti storici, la Grecia è una fra le mete più affascinanti e amate dai velisti

SULLA ROTTA DI ULISSE

Grecia

Ci sono in Grecia diverse aree di navigazione, ognuna con una storia e caratteristiche proprie distinte: le Cicladi, le isole dello Ionio, il Dodecaneso, le Sporadi e il Nord Est Egeo. Ovunque troviamo un clima mite e gradevole, porticcioli pittoreschi, ma soprattutto un gran numero di siti storici poco distanti dal mare che fanno della Grecia una destinazione davvero speciale. I Greci hanno sempre avuto un’affinità con il mare e tutto quello che hanno costruito si trova nelle sue vicinanze. È estremamente emozionante ormeggiare vicino a luoghi tanto immortali, come Delos dove secondo il mito nacquero Apollo e Artemide, o accanto a magnifiche chiese posizionate sul mare.

Grecia Le imbarcazioni da diporto sono molto diffuse in Grecia, ma nessuno dei suggestivi porti è stato deturpato dalle nuove costruzioni. I marina sono stati in buona parte costruiti all’interno di nuovi frangiflutti e sulla maggior parte delle isole tuttora bisogna ormeggiare di poppa all’unica banchina esistente o stare alla fonda. Le strutture nautiche sono concentrate nel Pireo, il porto di Atene, dove esistono cantieri attrezzati per tutti i servizi nautici. La maggior parte dei marina si trova sulla terraferma, dove esiste una buona assistenza tecnica; isole come Rodi, Creta, Corfù e tante altre che ospitano basi charter si stanno rapidamente attrezzando con strutture e servizi di buon livello. Le possibilità di approvvigionamento sono buone e i negozi di articoli nautici sono presenti in tutte le località più frequentate. Numerosi i collegamenti con l’Italia: si può raggiungere la Grecia in aereo con i voli da Roma e Milano per Atene e voli interni da Atene alle isole. Per la Grecia Ionica sono disponibili numerosi traghetti da Ancona, Bari, Venezia e Brindisi Grecia Ionica

Grecia

Vera e proprio porta d’accesso alla Grecia, le Isole Ioniche comprendono sei isole maggiori: Cefalonia, Itaca, Zante, Corfù, Santa Maura (o Leucade) e Passo; con l’aggiunta di Cerigo le sei isole maggiori formavano il cosiddetto “Eptaneso”. Tra le minori e perfette per navigare in barca a vela vi sono Meganissi, Antipasso, Cerigotto e Elafonissos. Oltre ad avere tra le più belle spiagge del Mediterraneo, questa zona è un paradiso per chi naviga a vela, grazie alle favorevoli condizioni climatiche e alla possibilità di scoprire innumerevoli baie con l’acqua cristallina, ideale anche per i velisti meno esperti, perché non vi soffia il Meltemi. Accompagnati da un leggero vento di maestrale, si naviga su un mare limpidissimo, tra paesaggi odorosi di macchia mediterranea, ripercorrendo le rotte di Ulisse verso l’amata Itaca. I villaggi dei pescatori offrono la caratteristica ospitalità greca: accoglienza amichevole e una cucina famosa nel mondo.

Grecia

La prima isola che si incontra, la più settentrionale e una delle più suggestive da visitare, è Corfù, con spiagge bianchissime, mare color cobalto e incantevoli siti storici caratterizzati dalle chiese bizantine. Bellissime sia la costa occidentale, con le spiagge sabbiose, che la costa nord ricca di insenature. Corfù è sede della base nautica Moorings, una delle maggiori società di charter internazionale che vanta nella Grecia Ionica ben due basi: oltre a quella di Corfù un’altra sull’isola di Lefkas.

Da Corfù la navigazione riprende verso sud con rotta per Paxos e Antipaxos, due perle con acque cristalline, distanti meno di 2 miglia l’una dall’altra, che meritano il soprannome di “piscine”. A Paxos caratteristico è il Porto Gaios, tipico villaggio costruito lungo un canale realizzato naturalmente dalla vicinanza di due isole che assomiglia a un profondo fiordo. Affascinante anche il porto di Laka; in alternativa si può trovare un ancoraggio più tranquillo nella la baia di Spuzzo non lontano da Gaios.

Antipaxos è una striscia di terra lunga circa 10 chilometri, con mare cristallino e spiagge bianchissime, che conta appena una quarantina di abitanti che vivono coltivando ulivi e viti. Merita una visita anche la coloratissima Parga, dove si può ormeggiare nel piccolo porto a ovest della baia di Valtou oppure nella baia stessa.

Proseguendo verso sud, si raggiunge l’isola di Lefkas, con splendide spiagge a picco sul mare e separata dalla terraferma da un canale di appena 30 metri, collegato da un ponte mobile che apre a orari variabili. Merita una visita il piccolo villaggio di Lefkas, dietro il porto, che presenta un’architettura pittoresca, con le sue case di legno e lamiera colorata (ricostruite così dopo il terribile terremoto del 1953). Si ormeggia nel vicino marina oppure al libero transito a due passi dal cuore della cittadina, piena di botteghe dove oltre alle solite chincaglierie si possono trovare gustosissimi dolci tradizionali.

Poco più a sud si incontra l’isola di Cefalonia, la maggiore tra le isole Ionie, divisa in due parti dalla profonda Baia di Livadi, che ci affascina per le sue suggestive spiagge sabbiose che si affacciano su acque cristalline. Navigando a vela in un mare limpidissimo, si raggiungono baie nascoste, calette, grotte misteriose e spiagge stupende, come Mirtos che è circondata da un anfiteatro di rocce calcaree, oppure Xi, famosa per la sua sabbia rossa. Poi ci sono i monasteri, che meritano una visita anche solo per la posizione in cui sono stati costruiti, per esempio quello di Agrilion, eretto su una collina circondata da ulivi selvatici, da cui si gode una vista magnifica sulla baia e sulla vicinissima Itaca. Da non perdere la caverna di Melissani, lunga 160 metri, con grandi stalattiti, raggiungibile solo in barca. Un pittoresco porticciolo dove fare scalo è Fiskardo.

Itaca, nota per essere stata la patria di Ulisse, è una delle isole più belle della Grecia, con spiagge immerse nella natura selvaggia; Vath_, la capitale, ha una delle più grandi e suggestive baie naturali al mondo. Gli ormeggi sono suggestivi e numerosi, in particolare al largo della costa est dell’isola: Vathy, Perachori, Kioni, o Frikes. Assolutamente da vedere è il selvaggio fiordo di “Aghios Andreas”, nella parte sud.

Infine, Zante, conosciuta anche col nome Zacinto, terra natale di Ugo Foscolo, è famosa, oltre che per le sue spiagge dalla sabbia fine e dorata, per le sue grotte e per il suo mare pulito e per questo è sede del Parco Marino Nazionale; sulla spiaggia di Lagana si possono ammirare le tartarughe caretta caretta.

Le proposte delle agenzie

La società pugliese Ellade Viaggi, specializzata in viaggi e noleggio imbarcazioni in Grecia, offrendo, oltre a informazioni e biglietti su tutti i collegamenti dall’Italia, una della maggiori flotte di barche a noleggio d’ogni tipo, dai cabinati alle barche di lusso a vela e a motore con skipper e senza skipper che seguono le rotte più belle, partendo dalle basi di Corfù, Lefkas, Atene, Lavrion, Rodi, Kos, Samos, Skiathos e Paros.

L’agenzia ligure Forzatre propone a noleggio in Grecia tutta la vasta flotta delle imbarcazioni della società Moorings (con basi a Corfù e Lefkas) di cui è rappresentante. Per esempio, con imbarco a Lefkas è disponibile un motoscafo, Moorings 41.3 (con non più di 2 anni di vita), con 3 cabine e 8 cuccette, che offre ogni comodità. Per un gruppo di ospiti più numeroso Forzatre propone uno splendido caicco di 27 metri, ideale per 12 ospiti in 6 cabine doppie tutte con sevizio e 4 persone di equipaggio.

L’agenzia pugliese Ventofresco, grazie alle sue basi nautiche in Puglia, organizza crociere in tutta la Grecia ionica a bordo di un Cyclades 43,4 del 2008, con 4 cabine doppie e due bagni; in alternativa una buona scelta di catamarani: un Lagoon 380 del 2004 con 4 cabine doppie e 2 bagni; un Privilege 465 del 2003 con 4 cabine doppie e 4 bagni, oltre alla cabina dello skipper (l’hostess è facoltativa).

L’agenzia romana Rigo Yachts propone una splendida vela di oltre 30 metri del cantiere Southern Wind, con 4 persone d’equipaggio, che offre un’eccellente sistemazione per 8 persone in 4 eleganti cabine.

L’agenzia milanese West Coast propone nella Grecia Ionica, con la possibilità d’imbarco in Italia, un’elegante navetta di 30 metri, con ottime doti di sicurezza e di comfort in navigazione, dotata di 5 cabine doppie ospiti, tutte con bagno. Con grandissimi spazi esterni, 3 zone living su 3 livelli di ponti, è offerta con equipaggio professionale di 6 persone, incluso eccellente cuoco e offre una lunga lista di giochi d’acqua (sci d’acqua, moto d’acqua, canoe). Sempre West Coast propone un comodo Oceanis 510 con 2 persone equipaggio (skipper italiano eccellente cuoco e marinaio-steward), con 3 cabine con bagno per massimo 6 ospiti.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.