Al METS 2021 – in scena ad Amsterdam dal 16 al 18 novembre – Besenzoni sarà protagonista con i suoi prodotti, a partire dalla passerella PI 461 con nuovo camminamento ecologico – e soprattutto con due nomination. Al DAME Design Award con LaPasserella nella categoria “Deck equipment, sails and rigging”, e al Boat Builder Award dove è candidato insieme a Blu Emme Yachts con l’EVO V8 nella categoria “Superyacht Builder and its Supply Chain Partner”.

 Besenzoni conferma la sua partecipazione al METS, che dopo un anno di stop forzato riapre i battenti nel grande comparto fieristico di Amsterdam, dal 16 al 18 novembre prossimi.

L’azienda di Sarnico, in particolare, rientra come protagonista con due importanti nomination in due prestigiosi premi che accompagnano da sempre quello che è considerato il più importante salone mondiale per la componentistica nautica e navale.

LaPasserella è stata nominata tra i finalisti al DAME nella categoria Deck equipment, sails and rigging”, mentre la grande sinergia costruttiva con il cantiere Blu Emme Yachts, ha contribuito a selezionare l’EVO V8 insieme a Besenzonitra i finalisti per il Superyacht Builder Award nella categoria Superyacht Builder and its Supply Chain partner.

Ovviamente non mancheranno in esposizione i tanti prodotti dell’azienda dedicati a ogni tipo di imbarcazione: dalle poltrone pilota, alle gru, alle porte laterali e patio door, alle scale bagno, hard top, tendalini e passerelle. Tra queste, allo stand sarà esposta la ben conosciuta PI 461, ma con un nuovo camminamento in eco-teck, completamente ecologico e di facile mantenimento.  Di seguito, nel dettaglio:

     LaPasserella         

Primo progetto della nuova serie BeElectric, LaPasserella, lanciata a fine dello scorso anno, è la nuova rivoluzione del mercato per quanto riguarda la componentistica a bordo ed è stata nominata tra i finalisti dell’ambito Dame Design Award, già vinto due volte dall’Azienda, nel 2002 con la Gruetta super compatta Magic e nel 2017 con la poltrona Matrix. Ne LaPasserella, se esteticamente l’involucro rimane invariato, è l’anima che cambia: la totale alimentazione elettrica che caratterizza questo prodotto Besenzoni comporta numerosi vantaggi.

LaPasserella permette l’assenza della centralina idraulica rendendo il sistema silenzioso e l’imbarcazione più leggera. Ne risulta quindi una qualità fondamentale: un minor impatto sull’ambiente marino, generato dall’automatica riduzione del carburante e dal consumo ridotto di energia a bordo oltre alla completa eliminazionedell’olio idraulico nell’impianto e in sala macchine, evitando anche la più piccola dispersione di olio in mare. Il rivestimento inoltre può essere in materiale sintetico PVC stabilizzato resistente ai raggi UV 100% ecologico.

 

PI 461 Miss – nuovo look

Per restare in tema di ecologia, al Mets sarà presentata per la prima volta anche la famosa passerella telescopica PI 461 Miss, da sempre apprezzata per la sua leggerezza e funzionalità con il nuovo camminamento composto dall’innovativo materiale sintetico e performante in PVC vergine di prima qualità 100% “Green Ecological“, che evita l’eventuale utilizzo del legno. Il mantenimento di questo si riduce allo zero, non è necessaria infatti la normale levigatura e oliatura del legno, ma basta spazzolare con acqua saponosa. È anche resistente alle macchie e agli urti e non si altera sotto l’effetto dei raggi UV e del sale marino con un’ottima presa antiscivolo, sia bagnato sia asciutto.

 

Boat Builder Award in finale con Blu Emme Yachts con l’EVO V8

 

Blu Emme Yachts con l’EVO Yachts V8 e Besenzoni sono tra i finalisti ai Boat Builder Awards, nella categoria “Collaborative Solutions between Boat or Superyacht Builder and its Supply Chain Partner”.  A convincere la giuria è stato il risultato di una fantastica collaborazione che ha portato, a bordo del nuovo Evo V8, a sviluppare soluzioni su misura che sono esteticamente piacevoli ed estremamente efficaci. Una di queste è la beach area: una coperta interamente dedicata al divertimento e al relax degli ospiti, dove un meticoloso processo di progettazione ha permesso di nascondere tutti gli elementi tecnici, compreso il tender e il suo verricello di recupero, una gru idraulica Besenzoni G 444, liberando ogni centimetro di spazio disponibile sul ponte.

Un perfetto esempio di avanguardia nel design è la scala integrata idraulica che porta al Roof Top. Per dare allo yacht un profilo piatto, il designer ha voluto che questa area fosse quasi invisibile a prima vista. L’intero Roof Top è stato progettato per creare un effetto sorpresa e può essere raggiunto solamente grazie alla scala integrata idraulica creata da Besenzoni.

Un’altra firma dell’azienda di Sarnico sono le ampie finestrature della lounge panoramica sul Main Deck che si aprono parzialmente, sottolineando il contatto con il mondo esterno e l’affinità del V8 con il concept open. Spostandosi nella zona di prua, sul Main Deck, il tendalino parasole della divisione BestShade di Besenzoni offre un rapido riparo dal caldo.

Infine, la scaletta/passerella retrattile multifunzionale SP 602 facilita l’accesso sia in acqua che in banchina.

 

Besenzoni sarà presso l’Italian Pavilion 01.563 – Unica Superyacht Pavilion 07.349