Dal momento in cui si sale a bordo a quando si scosta dalla banchina e poi si naviga, l’azienda britannica offre da sempre al navigante tutto l’aiuto di cui ha bisogno. Oggi ancora di più. La Raymarine si affaccia alla stagione entrante con un ricco menù di novità, presentate in forma pratica a bordo, presso il test center Cranchi: il Radar Cyclone Open-Array; i sistemi di gestione YachtSense Ecosystem e di ausilio alla manovra DockSense; le carte elettroniche Raymarine LightHouse Charts; la FLIR M300 Thermal Camera. Li abbiamo provati ad uno ad uno e questi sono i risultati.

Il nostro tester di fronte ai due Axiom da 22”.

Leggi tutto l'articolo Abbonati

Per leggere l'articolo acquista un abbonamento a Nautica Online