di Simone de Marinis Importante iniziativa del LABIMA di Firenze per rendere più sicuri i nostri porti nella prospettiva di un probabile peggioramento climatico. Il Laboratorio di Ingegneria Marittima LABIMA, istituito presso l’Università degli Studi di Firenze, Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale, con il coordinamento del professor Lorenzo Cappietti, sta conducendo un importante progetto di ricerca sul tema dei porti e dei cambiamenti climatici i cui risultati saranno molto utili per la sicurezza dei porti già esistenti e per la progettazione di quelli futuri.

Professor Lorenzo Cappietti

Nell’ambito degli scenari del cambiamento climatico è infatti previsto l’innalzamento del livello del mare oltre all’aumento delle mareggiate e alla loro intensità dove, tra le varie implicazioni, per le strutture portuali c’è l’aumento del rischio di collasso delle dighe marittime.

Leggi tutto l'articolo

Abbonati



Per leggere l'articolo acquista un abbonamento a Nautica Online