Un investimento da 200 milioni di euro che avrà ricadute complessive per 540 milioni. Ne parliamo con Giuseppe Noto, AD di Marina Development Corporation. Tutto iniziò qualche anno fa con l’interessamento per un nuovo approdo a Ventimiglia da parte della “Societé Monégasque Internationale Portuaire” il cui azionista è il Principato di Monaco. Dall’idea alla realizzazione, oggi “Cala del Forte” - che prende nome dalla sovrastante rocca - è una realtà in piena operatività, collegata con un aliscafo che in cinque minuti copre le 7 miglia che la separano dal Principato: 117 ormeggi da 6 a 60 metri, 400 parcheggi, un cantiere, 3.800 metri quadrati di locali commerciali.

Leggi tutto l'articolo Abbonati

Per leggere l'articolo acquista un abbonamento a Nautica Online