Barche di una volta a motore, il cabinato italo-francese Yarding 35

Barche di una volta a motore, il cabinato italo-francese Yarding 35
Arch. Gino Ciriaci
Scritto da Arch. Gino Ciriaci

Il 35 Yarding Yacht è un cabinato che si inserì nella produzione con il nuovo nome, nel quale troviamo anche il 42, il 36, il 34 e il 37, tutti Yarding, nome che visse per qualche anno prima che Jeanneau e Ferretti si separassero.

Anni di produzione: dagli inizi del 1992 in poi.
Progetto: della Ferretti Engeenering.
Cantiere costruttore: cantiere Jeanneau, che ha realizzato questo progetto della Ferretti, con la quale era stato stretto un accordo di collaborazione, presentandolo con il nome di Yarding Yacht.
Costruzione: in vetroresina, con interni chiari, laccati, luminosi e un po’ delicati.
Descrizione della barca: cabina armatore con letto doppio a prua, il bagno a sinistra, la cabina ospiti a dritta e la cucina sullo stesso lato, sempre sotto coperta. La plancia si trova a livello del ponte di coperta a sinistra, seguita da un mobile e accanto al divano a “C”, ampio e comodo. Segue il pozzetto di misure contenute, dal quale si accede al flying-bridge. Le ferramenta di coperta sono in alluminio e, come tali, da verificare in caso d’acquisto per controllare che non presentino tracce di corrosioni.
Varianti: non ne risultano, anche perché Jeanneau costruiva barche in serie.
Motorizzazione: 2 entrobordo Aifo da 300 HP ciascuno o 2 Cummins da 250 HP.
Navigazione: accettabile, prendendo bene le onde.
Cosa è ancora valido oggi: il progetto degli interni, eleganti, ma senza sfarzo.
Cosa appare datato: il rivestimento degli arredi, degli interni in tessuto, l’assenza di legno in vista, con una finitura semplice. Ma anche il disegno spigoloso e un po’ duro delle sovrastrutture e le misure piuttosto contenute del flying-bridge, al quale si accede con una ripida scaletta metallica.

Guida all’acquisto dell’usato

Cosa controllare, in particolare, oltre al resto: le condizioni di stato dello scafo, dei motori, ma anche dei rivestimenti interni, talora rilevati poco durevoli.
È una barca richiesta? Non molto, perché poco conosciuta.
I prezzi di listino all’epoca: nel 1992 lo Yarding 35 era proposto a 336 milioni di Lire, Iva esclusa.
I prezzi dell’usato oggi: da 30.000 Euro in su.
Reperibilità: non facile.
Rapporto qualità-prezzo: accettabile, se tutto risulta in buone condizioni.
Grado di rivendibilità: contenuto perché lo Yarding 35 è imbarcazione e non natante, per 93 centimetri, dunque meno appetibile commercialmente.

Conclusioni

Perché comprare oggi un Yarding 35? Per avere una barca a prezzo non elevato.

Scheda tecnica

Lunghezza fuori tutto: m 10,93 – Larghezza massima: m 4,00 – Immersione: m 0,85 – Dislocamento a pieno carico: t 9,50 – Capacità serbatoio acqua: litri 460 – Capacità serbatoio gasolio: litri 1.260.

Il mio parere: “Una barca da non pagare troppo”.
Gino Ciriaci.

sull'autore

Arch. Gino Ciriaci

Arch. Gino Ciriaci

L'arch. Gino Ciriaci, consulente tecnico della nostra rivista, gran conoscitore della realtà nautica italiana, nel corso dei suoi viaggi sta individuando i cantieri di riparazione e gli artigiani. Per voi lettori, per aiutarvi nella scelta di chi interverrà sulla vostra barca, magari per un'emergenza.

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.