Fra i più interessanti passaggi che hanno caratterizzato l’evoluzione della vita, quello dal mare alla terraferma fu forse il più importante. Anche se, a guardar, bene si tratta di un processo non ancora concluso. Ci fu un tempo in cui la vita acquatica decise di vedere come si stava sulla terraferma e ci fu un essere vivente che tentò il primo approccio adattando il proprio organismo alle nuove leggi di vita. Poi sono successe molte cose, la vita sulle terre emerse si è sviluppata in mille forme, qualcuno ha pensato che dopo tutto in mare non si stava poi tanto male ed è tornato sott’acqua, mentre qualcun altro è rimasto indeciso sul da farsi e continua ancor oggi ad aggirarsi nei nostri oceani con il suo affascinante status di fossile vivente.

L’equipe di Neil Shubin al lavoro nell’isola di Ellesmere.

Leggi tutto l'articolo Abbonati

Per leggere l'articolo acquista un abbonamento a Nautica Online