Il 20 ottobre 2022 Indel Webasto Marine, nel quadro dello sviluppo dell’azienda, ha ufficialmente aperto il suo nuovo centro di produzione e distribuzione.

Nel tempo record di meno di otto mesi, Indel Webasto Marine ha costruito e trasferito la sua attività in un nuovissimo centro di produzione e distribuzione all’avanguardia.

La squadra di Indel Webasto Marine si è immediatamente adattata a lavorare nel nuovo confortevole edificio ad alta efficienza energetica di 5.800 metri quadrati, certificato A4, dove 500 metri quadrati di uffici accolgono ora tutti i dipendenti della sede europea e dove la disposizione interna, le strutture e tutti gli investimenti connessi sono finalizzati a garantire un ottimo livello di servizio alla clientela. Situato a Secchiano, a pochi chilometri dalla sede precedente, le operazioni beneficiano ancora della vicinanza ai siti produttivi di Indel B, primario produttore tra il resto di frigoriferi per i veicoli commerciali e industriali.

Questo progetto di investimento strategico è stato l’occasione per migliorare ed espandere le linee di produzione e l’isola di personalizzazione degli impianti frigoriferi, disponendo nella stessa sede di un laboratorio di prova con camera climatica per facilitare le convalide di prodotto. Il nuovo sistema di stoccaggio verticale automatizzato, la cui capacità è stata aumentata del 30%, consente un rapido prelievo di più pezzi di ricambio e componenti.

All’evento hanno partecipato distributori, rappresentanti di cantieri nautici e dealer da tutta Europa, con la presenza in loco del vicepresidente di Indel Webasto Marine USA.
La proprietà dell’azienda, rappresentata dal cavaliere Antonio Berloni e da Heike Niehues, Ceo soluzioni personalizzate di Webasto, ha ufficialmente tagliato il nastro alla presenza delle autorità, inaugurando il nuovo polo produttivo Indel Webasto Marine.

La ricca agenda delle giornate ha permesso la visita del principale sito logistico e di personalizzazione, per poi passare alle principali linee produttive, all’interno delle quali sono racchiusi tutti i processi di realizzazione del prodotto. Questo permette di operare con una struttura più dinamica, autosufficiente e con un’elevata capacità produttiva, che si traduce in un ottimo livello di servizio al cliente.

I due giorni di lavoro hanno raggiunto il loro apice con una cena di gala all’interno della imponente Fortezza di San Leo, dove nel 1791 venne imprigionato per la condanna di eresia Giuseppe Balsamo, detto Cagliostro, alchimista, fino alla morte avvenuta nel 1795. I partecipanti, dopo una visita alla suggestiva fortezza, hanno respirato una particolare atmosfera medievale, mescolata ad alta cucina contemporanea ed esclusiva.

Il logo Isotherm, proiettato sulla facciata dell’antica fortezza, ha salutato gli astanti come segno della presenza storica di Isotherm nel mercato e della solida partnership con i propri clienti.

Per ulteriori informazioni www.indelwebastomarine.com

R.F.