PRESENTATO IL LIBRO “CACCIA AI PIRATI SOMALI” DI GUALTIERO MATTESI

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice

Si è svolta, con grande partecipazione d’un attento e qualificato pubblico, Venerdì 16 Giugno scorso a Manfredonia, presso la panoramica terrazza affacciata sul porto, della sede di Tramontana della Lega Navale, la presentazione del libro edito da Mursia, “Caccia ai pirati somali” di Gualtiero MATTESI, Contrammiraglio della Marina Militare, ex Comandante Gruppo Navale NATO.

L’introduzione è stata tenuta dal sipontino Capitano di Vascello Domenico GUGLIELMI, ex Comandante Nave Andrea Doria della Marina Militare. Organizzatore e moderatore della serata l’Ing. Salvatore GUGLIELMI. Gli onori di casa sono stati fatti dal Presidente Lega Navale di Manfredonia, Arch. Donato D’Andrea.

Mattesi ha straordinariamente raccontato alcuni tratti del suo libro, ma ha innanzitutto spiegato come quello che conosciamo dei pirati, si riferisce a immagini per lo più riferite a film che riproducono queste figure agguerrite in un epoca non moderna, e che in effetti poco hanno a che fare con i pirati dell’era moderna, e come romantica e inadeguata sia questa percezione. I pirati attuali, altro non sono che criminali senza scrupoli, rigurgito del malessere economico e istituzionale di aree dove le condizioni di governance, economia e sviluppo sono giunte a livelli così bassi da permettere di perpetrare reati di furto e sequestro di mezzi e persone, in un regime di totale impunibilità.

In questo libro si racconta la storia di alcuni mesi trascorsi in quelle stesse acque dove ogni giorno, militari, marittimi e pirati somali si confrontavano. Tecnologia contro mezzi incredibilmente rudimentali, professionalità contro assoluta ignoranza della legge. Si parla di mercantili sotto attacco, della sala operativa del caccia Andrea Doria, di barchini somali che si dirigono con i kalashnikov puntati verso una facile preda, gli abbordi: la guerra di contrasto alla pirateria nel Golfo di Aden e nell’Oceano Indiano raccontata da un ufficiale della Marina Militare Italiana al comando di un gruppo di navi della NATO nell’operazione «Ocean Shield». Un racconto in presa diretta, teso e avvincente, che porta il lettore nel cuore di un mondo dove agiscono bande di criminali agli ordini di capiclan, arruolati da finanziatori residenti in Europa e in Medio Oriente. Un organizzazione tentacolare che, nel solo 2011, ha incassato riscatti per 150 milioni di dollari. In queste pagine ci sono le cronache di mesi passati in mare “occhi negli occhi con i pirati”, spesso giovani adolescenti, manovalanza a basso costo di un sistema criminale, su cui si allunga l’ombra dei terroristi di Al Shabaab, che ha preso in ostaggio un intero paese, la Somalia.

L’evento è stato organizzato dalla Lega Navale di Manfredonia in collaborazione con il Lions Club Manfredonia Host, ed ha visto la partecipazione morale gratuita di: Città di Manfredonia, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale, Associaz. Naz. Marinai d’Italia di Manfredonia, Unione Nazionale Ufficiali in Congedo di Foggia, Assonautica della Capitanata, Collegio Capitani Lungo Corso delegaz. di Manfredonia, Centro Velico Gargano di Manfredonia, Yachthing Club Marina del Gargano, Circolo Unione di Manfredonia, e con gli auspici del Comando Marittimo Sud della Marina Militare.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.