Anche il mondo imprenditoriale che lavora a contatto col mare si adegua sempre più alle nuove esigenze dettate dalla “blue and green economy”, abbracciando politiche rivolte a un’economia circolare e una sostenibilità ambientale spinta. Secondo il Rapporto sull’economia circolare 2021, a cura del Circular Economy Network, l’Italia è virtuosa e si colloca al primo posto in classifica tra i cinque principali Paesi europei. In proposito, dalla Sardegna arriva la notizia della neonata “Blue Community” di MEDSEA, fondazione impegnata nella tutela degli ecosistemi marini costieri, dove le aziende sarde scommettono sul futuro sostenibile dell’isola, impegnandosi per uno sviluppo più “circolare”.

Leggi tutto l'articolo Abbonati

Per leggere l'articolo acquista un abbonamento a Nautica Online