È partita l’8 gennaio da Puerto Calero, Lanzarote, la RORC Transatlantic Race. Circa tremila miglia di navigazione attraverso l’Atlantico dalle Canarie a Grenada, nei Caraibi orientali.

Maserati Multi70, che sulla linea del via ha sofferto leggermente le condizioni di vento moderato, nell’avventurarsi più al largo a nord di Tenerife ha costruito la rimonta nella zona di accelerazione tra le isole, e con l’ingresso nella brezza costante dell’Oceano, intorno all’alba del secondo giorno, ha dato il meglio di sé, superando Snowflake e Zoulou e stabilendosi al comando della flotta.

“Quelle della seconda notte dopo la partenza sono state ore intense, con venti nodi e velocità pazzesche,” riferisce da bordo Giovanni Soldini, “Abbiamo toccato picchi di 37 nodi con onde di due tre metri. Siamo dove volevamo essere, in controllo sugli avversari, la strada è lunga ma noi non molliamo”.

All’ultimo aggiornamento delle 12:00 UTC del 10 gennaio, la flotta dei tre MOD70 ha percorso già più di mille miglia e si trova a meno di duemila miglia dal traguardo.

Dal punto di vista meteo, ci sono i presupposti per assistere a una corsa mozzafiato fino all’arrivo, attualmente previsto nella notte tra venerdì e sabato.

VIDEO DA BORDO: https://www.youtube.com/watch?v=pmHY9liLWyg&feature=youtu.be

Per seguire la sfida:

Sito web www.maserati.soldini.it

Facebook Giovanni Soldini Pagina Ufficiale

Twitter @giovannisoldini

Instagram @giovanni_soldini

Youtube www.youtube.com/user/GiovanniSoldini

Race Tracker:  http://rorctransatlantic.rorc.org/tracking/2023-fleet-tracking.html