AZZURRA VINCE UNA PROVA POI SOFFRE PER UN PROBLEMA TECNICO

Mahon, Minorca, 23 maggio 2019
 
Azzurra alterna una vittoria parziale nella prima prova a prestazioni più opache nelle successive, è seconda nella classifica generale provvisoria della Menorca 52 Super Series.
 
Terzo giorno di regate oggi a Mahon, per la Menorca 52 Super Series, primo evento della stagione 2019 del più competitivo circuito di vela professionistica per barche a chiglia. Con vento da sud tra i 12 e i 14 nodi si sono svolte ben tre prove per recuperare lo stop forzato di ieri, causa bonaccia.
 
Azzurra ha iniziato alla grande, vincendo la prima regata. Partita in barca comitato, per la cui posizione c’è stata una grande bagarre, la barca dello YCCS si è subito disimpegnata dal traffico virando mure a sinistra sul lato destro del campo. Prima alla boa di bolina, al termine del lato di poppa Azzurra ha visto Alegre girarle davanti ma sulla boa di sinistra. Azzurra, scegliendo la boa destra del cancello e navigando su quel lato, ha ripresa subito il comando, mantenuto poi fino all’arrivo. Vittoria con buon distacco su Alegre e Provezza, Quantum quarto.

Situazione simile alla partenza della seconda regata, ma questa volta Sled ha chiuso la porta in partenza e Azzurra si è trovata a inseguire. In un alternarsi di posizioni in mezzo alla flotta, ha concluso al settimo posto la quarta regata della serie. Purtroppo, l’ultima prova di giornata è stata la più difficile: a pochi secondi dalla partenza Azzurra ha avuto un problema meccanico alla scotta randa, che l’ha attardata. Ogni tentativo di recupero è stato frustrato dalla decisa rotazione a destra del vento, che ha chiuso ogni opzione tattica a sinistra, costringendo Azzurra a inseguire navigando nei rifiuti di vento degli avversari. La conclusione al 10 posto non è certo abituale per Azzurra che, a parziale consolazione, vede quasi tutti gli altri concorrenti in una situazione di classifica analoga, con buone prestazioni alternate ad altre di retroguardia. 
 
La classifica provvisoria generale, a due giorni dal termine, vede Azzurra cedere il comando al suo avversario di sempre, Quantum, per un solo punto. In terza posizione Provezza, a pari punti con Azzurra. A soli due punti di distacco, al quarto posto, Platoon. Le regate riprendono domani alle 12.30 CEST. A causa di un fronte in avvicinamento il vento domani potrebbe subire importanti variazioni di direzione.
 
Guillermo Parada, skipper: “La prima prova è stata ovviamente ottima, nella seconda abbiamo fatto un buon recupero dopo una partenza difficile, ma poi abbiamo perso una posizione in ciascun lato di poppa chiudendo al settimo posto, non il massimo ma ci sentivamo ancora in buona posizione. Purtroppo alla partenza dell’ultima regata abbiamo avuto un problema meccanico con il winch della randa, la scotta si è mollata all’improvviso e abbiamo perso una lunghezza nel momento peggiore, senza avere poi alcuna opzione tattica per rientrare in gioco. Siamo al terzo giorno di regata e si ricomincia daccapo, non ci eravamo certo illusi di dominare, come nel nostro stile domani riprenderemo a lottare”.
 
Aggiornamenti in tempo reale dal campo di regata saranno saranno postati sulla pagina Facebook di Azzurra. Sui siti www.azzurra.ite www.52superseries.comsarà disponibile il virtual con commento in inglese. 
 
Le migliori foto di Azzurra sono visibili sull’account Instagram al seguente link: 
https://www.instagram.com/azzurrasailing/?hl=it
 

Menorca 52 SUPER SERIES Sailing Week dopo 5 prove
1. Quantum Racing (USA) (Doug DeVos) (8,5,4,2,1) 20 p.
2. Azzurra (ARG/ITA) (Alberto/Pablo Roemmers) (2,1,1,7,10) 21 p.
3. Provezza (TUR) (Ergin Imre) (6,3,3,1,8) 21 p.
4. Platoon (GER) (Harm Müller-Spreer) (5,2,6,3,7) 23 p.
5. Bronenosec (RUS) (Vladimir Liubomirov) (1,7,8,10,2) 28 p.
6. Alegre (USA/GBR) (Andrés Soriano) (4,11,2,5,6) 28 p.
7. Phoenix 11 (RSA) (Hasso Plattner) (3,10,11,6,5) 35 p.
8. Sled (USA) (Takashi Okura) (9,8,5,9,4) 35 p.
9. Phoenix 12 (RSA) (Tina Plattner) (7,4,7,8,9) 35 p.
10. Team Vision Future (FRA) (Jean Jacques Chaubard) (10,6,9,4,11) 40 p.
11. Gladiator (GBR) (Tony Langley) (11,9,10,11,3) 44 p.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE