Loano, 28 gennaio 2020: una sola prova disputata sabato 25 gennaio per 36 imbarcazioni iscritte alla seconda edizione del Campionato Invernale di Marina di Loano. Bel tempo e tanto sole anche domenica 26, ma la pazienza dei marinai per una volta non è stata premiata: il vento è stato grande assente e le imbarcazioni sono così rimaste all’ormeggio in banchina. L’evento è organizzato da il Circolo Nautico del Finale, il Circolo Nautico Loano, il CNAM Alassio e la collaborazione dello Yacht Club Marina di Loano.

 

Si parte bene sabato 25 gennaio: equipaggi al via con una Tramontana fino a 17 nodi, che poi è diminuita progressivamente ruotando a ponente e tornando poi ancora a Nord. Tattici ed equipaggi al lavoro su un percorso costiero di 10 miglia con partenza e lato di disimpegno di bolina verso Pietra Ligure, prima boa e poi rotta verso la seconda boa di percorso a largo di Borgio Verezzi. Da qui un lato lungo fino a Borghetto Flaminio per l’ultima boa da doppiare prima di fare rotta verso Marina di Loano dove era posizionato il traguardo. Regata impegnativa per tutti, con variazioni importanti sia di direzione che d’intensità, rimasta l’unica del fine settimana, per l’assenza di materia prima (il vento) domenica 26.

 

Questi i risultati della classifica generale provvisoria al termine della quarta tappa:

in classe ORC 1-ORC 2 Corto Maltese mantiene il comando alla classifica provvisoria

primo posto per Corto Maltese di Michele Colasante (C.N. Ilva) – 14 punti

secondo posto per L’Esgargot di Fabio Costa e Cesare Iacobucci (LNI Sestri Ponente) – 19 punti

terzo posto  per Vega di Salvatore Giuffrida (LNI Sestri Ponente) – 20 punti

 

in classe IRC:                   

primo posto per Corto Maltese di Michele Colasante (C.N. Ilva) – 11 punti

secondo posto per Robi e 14 di Massimo Schieroni (YC Savona) – 13 punti

terzo posto per Emma 2 di Emanuela Verrina (C.N. Loano) – 16 punti

 

in classe Libera SPI 3

primo posto per Atlantis di Alessandro Botto (C.N. Andora) – 8 punti

secondo posto per Alisee di Cristian Nadile – 13 punti

terzo posto  per Kaizen di Giorgio Possio – 16 punti

 

In classe Libera SPI 2 Alhena che mantiene il vantaggio sui diretti inseguitori:

primo posto per Alhena di Fabio Samaia (CN Loano) – 13 punti

secondo posto per Reluis di Renzo Greghi – 21 punti

terzo posto  per Cristiana di Maria Teresa La Ferla (CN Finale) 22 punti

 

in classe Libera Vele bianche 2 nulla di fatto in mare e posizioni invariate:

primo posto per Raahlu di Roberto Mascilongo – 13 punti

secondo posto per Marijo di Olaf Bertalot Garoglio – 14 punti

terzo posto per Andromeda di Lorenzo Botto – 23 punti

 

in classe Libera Vele bianche 3, Vogliamatta sale al terzo posto scalzando Lotse

primo posto per VIVA II di Carlo Lagolio – 8 punti

secondo posto per Carioca di Daniele Brovero – 15 punti

terzo posto  per Vogliamatta di Walter Spagna – 21 punti

 

in classe Libera Vele bianche 4 ancora un nulla di fatto in mare e posizioni invariate

primo posto per Samba di Crocifisso Calignano – 9 punti

secondo posto per Karuna di Emilio Maggi – 11 punti

terzo posto per Pippi di Vincenzo Ferrara – 22.5 punti

 

La quinta tappa del Campionato Invernale di Marina di Loano è in programma sabato 8 e domenica 9 febbraio.