Buona la prima! 

La prima edizione dell’RS Feva Autumn Meeting si è conclusa con 11 prove e una buona partecipazione
 
Vittoria dei toscani Morandini-Scarpellini; grande rimonta dei fragliotti Scudelari-Beretta, secondi assoluti e primi under 14
Brighenti-Vedovelli primo equipaggio misto e le svizzere Pepping-Rose prime femminili

Bella prima edizione dell’RS Feva Autumn Meeting, la nuova manifestazione dedicata alla classe giovanile FIV proposta dalla Fraglia Vela Riva, che vuole richiamare sul Garda Trentino gli equipaggi del doppio, che tanto diverte, iniziando dall’Italia come successo in questo primo appuntamento per poi estendere la manifestazione ad un livello sempre più internazionale. Undici le regate disputate in condizioni varie, sia con vento da nord, che da sud, di intensità medio-leggera. La vittoria assoluta è andata all’equipaggio toscano (CN Follonica) formato da Giuseppe Biocchi Frediani Morandini con a prua Leonardo Scarpellini  in testa fin dal primo giorno: per loro una regolarità che non ha mai intaccato la leadership, così come lo dimostra il distacco dai secondi che è stato di 16 punti.
Grande rimonta invece per l’equipaggio di casa Christian Scudelari e Ludovico Beretta, i portacolori della Fraglia Vela Riva, che dopo una prima giornata mediocre (15-8-8-12) hanno inanellato ottimi parziali tra cui tre primi e un secondo e, nonostante una squalifica in partenza (scartata) si sono aggiudicati il secondo posto overall e una netta vittoria under 14! Terzo posto assoluto e primo equipaggio misto i gardesani (CN Brenzone) Alex Brighenti e Clarissa Vedovelli, protagonisti di due vittorie e un secondo parziali. La vittoria femminile invece è andata alla Svizzera con Lise Pepping e Tea Rose, ottime seste assolute. Secondo equipaggio under 14 i lombardi (ANSebina)  Oscar-Abate (quattordicesimi assoluti) e terzi i romagnoli Severi-Leone/Collini (YC Rimini).
Le regate si sono svolte sempre con il campo di regata delimitato dalle boe elettriche ad ancoraggio virtuale gps gestite dal Consorzio Garda Trentino Vela, sistema che ormai da due anni sta caratterizzando tutte le manifestazioni sul Garda Trentino: una scelta che garantisce lati e angolazioni precise, avendo eliminato il problema delle boe fissate sul fondo e il relativo brandeggio, che arrivava anche ad 80 mt.