IRENE TARI PRIMA FEMMINILE AL CAMPIONATO ITALIANO HYDROFOIL

A Gallipoli vola la giovane kiter pontina, autrice di una incoraggiante crescita tecnico-atletica quest’anno ma vola anche Mario Calbucci, primo nella tappa salentina

 

Gallipoli, 29 ottobre 2019. Archiviata anche la V tappa del Campionato Italiano Hydrofoil 2019, svoltasi lo scorso weekend in Salento (Puglia) e più precisamente a Gallipoli.   

 

Grazie al risultato in questa e nelle altre tappe, la giovanissima kiter pontina, adottata dal Club Vela Portocivitanova, ha concluso il circuito nazionale in 11^ posizione overall e 1^ femminile, regalando un importante primato alla bacheca del club, primo soggetto privato in Italia a costituire una squadra dedicata alla nuova specialità olimpica.

 

E, parlando del team kite foil del Club Vela Portocivitanova, come non citare Mario Calbucci, in assoluto uno dei top 10 del ranking mondiale che, proprio a causa degli impegni internazionali, quest’anno ha potuto prendere parte solo a questa ultima tappa pugliese del circuito italiano. Tappa che comunque ha dominato senza troppi patemi ma senza poter ambire alla vittoria generale del circuito, che ha invece incoronato un giovane outsider, Lorenzo Boschetti.

 

Non solo hydrofoil a Gallipoli. Contestualmente, nelle acque salentine, si è concluso infatti anche il Campionato Italiano Twin Tip Racing con un finale rinfrancante per i giovani Under 16 civitanovesi. Riccardo Pianosi, già oro al Campionato Italiano Giovanile in Singolo, ha concluso in 2^ posizione mentre Samuel Calbucci (fratello minore del super titolato Mario), ha dimostrato che “buon sangue non mente” posizionandosi 5° nella classifica finale.

 

“Per come era iniziata la stagione, non mi aspettavo la crescita e i margini di miglioramento che ho avuto – il commento di Irene Tari – Il passaggio del Twin Tip Race al Formula Kite è stato bello ma molto impegnativo perché, come in tutte le altre classi olimpiche, ci si confronta con concorrenti di varie età ma tutti dotati di grande esperienza e abilità. E’ da qui che, per crescere, ho capito che dovevo confrontarmi con i maschi e non con le sole femmine”.

 

A dare supporto alla giovane Tari dalla prossima stagione ci sarà anche Seal, brand dei sistemi di sorveglianza, nato a Latina che, con la giovane kiter, condivide la forte identità territoriale.

 

Info e classifiche: http://internationalkiteboarding.org/

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE