Meno di 24 ore al via della Hong Kong to Vietnam Race

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini sono pronti alla sfida con SHK Scallywag Fuku

La situazione meteo si annuncia prevalentemente ventosa

 

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini prenderanno il via domani, mercoledì 16 ottobre alle 11.10 ora locale (3.10 UTC, 5.10 ora italiana) per la 9a edizione della Hong Kong to Vietnam Race. La regata, organizzata dal Royal Hong Kong Yacht Club, partirà dal Victoria Harbour di Hong Kong e arriverà a Nha Trang, in Vietnam.

 

La situazione meteo si annuncia prevalentemente ventosa: «La partenza sarà difficile,» spiega Giovanni Soldini, «la linea del via dentro al canale di Hong Kong è praticamente in città, dove ci sarà poco vento! Dopo le prime ore tuttavia dovrebbe entrare un bel vento di 25 nodi da Nord Est, che calerà a 20-15 nodi nella seconda parte del percorso. Avvicinandosi all’arrivo infine sarà una bella battaglia di strambate con il vento in calo».

 

A bordo di Maserati Multi 70, lo skipper Giovanni Soldini è accompagnato da un equipaggio di 7 persone: i capi turno Guido Broggi e Oliver Herrera Perez; i grinder Furio Carboni, Lorenzo Jovanotti Cherubini e Nico Malingri; il tailer e grinder Matteo Soldini; il tattico Ronan Cointo.

 

Maserati Multi 70 e il suo diretto rivale, l’Orma 60 SHK Scallywag Fuku, con skipper David Witt, tenteranno di battere il record assoluto della regata, di 1 giorno, 18 ore, 17 minuti e 24 secondi, fissato nel 2015 da Sydney Fisher a bordo del monoscafo Ragamuffin 100. Il record dei multiscafi risale invece al 2006, quando Benoit Lesaffre, a bordo del catamarano Atmosphere, ha concluso la regata in 1 giorno, 23 ore, 40 minuti e 25 secondi.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE