METEO PERFETTO PER LA PRIMA GIORNATA DELLA ONE OCEAN SAILING CHAMPIONS LEAGUE

Porto Cervo, 23 maggio 2019. Partenza perfetta per la One Ocean Sailing Champions League con condizioni meteo ottimali che hanno permesso lo svolgimento di dodici regate andando a completare quattro voli dei quindici in programma. L’evento è organizzato dallo YCCS con la partnership della Fondazione One Ocean e il supporto di Audi come Main Partner.
Alle ore 13.30 di oggi sono iniziate puntuali le competizioni sul campo di regata antistante Porto Cervo con vento di Maestrale che ha soffiato dai 15 ai 18 nodi. Sulla linea di partenza si sono confrontati 8 team alla volta alternandosi a bordo della flotta di J/70 dello YCCS.
A conclusione della prima giornata si delinea una classifica corta con le prime due posizioni targate Svizzera. Al comando il Seglervereinigung Kreuzlingen che collezionando tre vittorie su quattro voli disputati si distacca dagli avversari con quattro punti di vantaggio. A pari punti il secondo, terzo e quarto classificato di giornata, troviamo rispettivamente il Regattaclub Bodensee, l’equipaggio tedesco del Verein Seglerhaus am Wannsee e il campione in carica, unico team italiano a partecipare a questa semifinale, il Circolo della Vela Bari.
Tom Rüegge, skipper del team svizzero al comando ha dichiarato: “Posso definire le condizioni meteo di oggi “champagne sailing”. Salti di vento e raffiche hanno reso la giornata stimolante e per quanto ci riguarda tutto è andato per il meglio. Abbiamo mantenuto un ritmo alto e ora siamo fiduciosi per le prossime giornate”.
Per sensibilizzare e coinvolgere maggiormente i velisti sul tema della sostenibilità, ogni giorno al rientro dalla regata alcuni partecipanti vengono intervistati con domande mirate per sondare il livello di consapevolezza circa l’inquinamento marino.
Kristoforas Akromas, skipper del Nautilus Sailing Club, alla domanda “Quanta plastica immagini ci sia nell’oceano?”  risponde: “Sono a conoscenza delle isole di plastica e credo che attualmente ci siano parecchi rifiuti di questo tipo in mare. Dalle Hawaii al Mar Baltico trovi plastica ovunque ed è triste, è arrivato il momento di agire per permettere un cambiamento positivo.”
Dai dati confermati nel 2018 risulta che la plastica, da sola, supera l’80% di tutti i rifiuti che si trovano negli oceani con una quantità superiore a 8 milioni di tonnellate.
Alla fine delle competizioni in mare, i team si sono ritrovati presso lo YCCS per l’Opening Ceremony. Domani mattina, 24 maggio, lo Skippers’ Briefing si terrà alle ore 9 e alle ore 10 è previsto il primo segnale di partenza con previsioni di vento variabile leggero.
Quantum Sails e Garmin Marine sono Technical Partner dell’evento.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE