Motonautica: Campionato Italiano, Diego e Max Testa vincono anche in Sicilia

RAGUSA – Diego e Massimiliano Testa, a bordo dell’imbarcazione Sorbino Offshore Team (Circolo Canottieri Napoli), vincono anche la seconda tappa del Campionato Italiano Endurance 2019 di motonautica. Dopo il successo di Cariati, i due piloti napoletani, padre e figlio, si sono ripetuti a Marina di Ragusa, dominando la prova che si è svolta sabato, in anticipo di un giorno rispetto al programma. Per oggi (domenica) le previsioni meteo parlavano infatti di mare grosso e vento forte, così gli organizzatori hanno optato per lo svolgimento della gara poche ore dopo le prove ufficiali.

Nulla è cambiato per i Testa, sempre in controllo della situazione per una prestazione che fa ben sperare in vista della tappa conclusiva del Campionato italiano e del Campionato europeo, in programma nelle prossime settimane.

“Finalmente un fine settimana senza difficoltà”, commenta Diego Testa, classe 1959, 7 titoli italiani vinti in carriera, un Europeo e numerosi podi mondiali. “Tutto è andato nel migliore dei modi, abbiamo affrontato un lungo viaggio da Napoli e speravamo di poter vivere una gara all’insegna del divertimento. Per noi queste gare sono una sorta di prova generale per le manifestazioni internazionali che si terranno quest’anno e soprattutto il prossimo. Il mondiale 2020 in acque italiane l’abbiamo segnato con il cerchietto rosso, è l’appuntamento della vita”. Soddisfatto anche Max, 19 anni, dominatore in tutte le categorie giovanili prima di iniziare l’avventura tra i grandi insieme al padre. “Bel clima, ottima gara: siamo contenti. Ora pensiamo alla prossima gara, passo dopo passo possiamo realizzare tutti i nostri sogni”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE