OGGI LA PRESENTAZIONE DEI CAMPIONATI ITALIANI GIOVANILI IN DOPPIO BARI 2019

Bari capitale della vela per una settimana. Dal 5 al 9 settembre il capoluogo pugliese ospiterà nelle sue acque i Campionati italiani giovanili classi in doppio, la cui organizzazione è stata affidata dalla Federazione Italiana Vela al Circolo della Vela Bari, in collaborazione con il Comitato dell’VIII zona FIV. La manifestazione sportiva radunerà a Bari circa 600 persone, tra atleti ed accompagnatori.

Un appuntamento prestigioso che premia ancora una volta il Circolo barese che per due anni è stato riconosciuto come miglior circolo d’Italia e che ripaga dirigenza, istruttori e atleti dell’impegno profuso quotidianamente per la diffusione dello sport della vela.

Alle regate dei Campionati italiani giovanili classi in doppio parteciperanno circa 500 atleti provenienti da tutta Italia divisi nelle Classi 29er (54), 420 (83), RS Feva (45), HobieCat 16′ SPI e L’Equipe Evolution (22); per i campionati italiani di classe Hobie Dragoon (12); e per la Coppa del Presidente le classi Equipe U12 e RS Feva Under 11.

La cerimonia di apertura si terrà giovedì 5 settembre alle ore 18.30 sui pontili del Circolo della Vela Bari. Le regate si svolgeranno sullo specchio d’acqua antistante il lungomare Sud da venerdì 6 a lunedì 9 settembre. Il Campionato si concluderà con la cerimonia di premiazione prevista per le ore 17.30 del 9 settembre sulla terrazza del Fortino Sant’Antonio.

 

Tre i campi di regata allestiti sullo specchio d’acqua antistante il lungomare Sud di Bari tra il porto vecchio della città e Torre Quetta. Gli equipaggi affronteranno fino a quattro prove al giorno, che per le diverse classi possono variare nel numero totale da un minimo di 10 e un massimo di 16.

 

Le imbarcazioni saranno ospitate nel porto Vecchio di Bari. Il formato delle regate, il numero di prove, le classifiche, il punteggio, gli scarti e il numero minimo di prove per ogni Classe saranno come da bando di regata e normativa FIV per l’attività sportiva nazionale organizzata in Italia 2019, comprese le schede delle rispettive Classi, descritte nelle Istruzioni di Regata.

Saranno assegnati premi della Federazione Italiana Vela ad ogni Classe come da bando di regata e da normativa FIV per l’attività sportiva nazionale organizzata in Italia comprese le schede delle rispettive Classi. Eventuali altri premi saranno a discrezione del Comitato Organizzatore.

 

I campionati italiani giovanili in doppio godono del patrocinio della Regione Puglia, del Comune di Bari e del Comando Militare dell’Esercito – Puglia. Media partner dell’evento sono: La Gazzetta del Mezzogiorno; Il Corriere del Mezzogiorno; Gruppo Norba; Telebari e Antenna Sud. Sponsor dell’evento sono Usail e ArmareRopes insieme a Augmented City, Banca Popolare di Puglia e Basilicata e For.Fer srl.

 

«Abbiamo deciso di partecipare all’iniziativa perché crediamo che i nostri interessi siano molto vicini a quelli del Circolo della Vela Bari che svolge un ruolo inestimabile per la città di Bari dal punto di vista culturale, sportivo e di business – commenta Katherina Ufnarovskaia, Augmented City-. Anche il nostro progetto innovativo della città nella realtà aumentata vuole e deve portare Bari a un livello superiore nazionale e internazionale, dando la possibilità sia ai cittadini che ai turisti di apprezzare e conoscere le potenzialità della città, cuore innovativo della Regione Puglia»

 

«For.Fer Srl, Centro di Formazione riconosciuto dall’ANSF, è orgoglioso partner dei Campionati Italiani Giovanili in Doppio che si svolgeranno dal 5 al 9 settembre presso il Circolo della Vela di Bari. Il motivo di tale accordo – spiega il responsabile tecnico For.Fer srl, Stefano Impastato– è legato a principi e valori comuni al mondo ferroviario e sportivo: rispetto delle regole, imparzialità, lealtà, affidabilità, capacità di prendere decisioni rapide adattandosi a diversi contesti».

 

«Sostenere i campionati giovanili 2019 rappresenta per noi un’altra importante occasione per dimostrare la forte attenzione della Banca verso il mondo dello sport e dei giovani, nella consapevolezza della straordinaria valenza sociale ed educativa dello stesso – dichiara il Presidente della Banca Popolare di Puglia e Basilicata, Leonardo Patroni Griffi-. Lealtà nei confronti dell’avversario, spirito di squadra, di agonismo ed energia per il raggiungimento degli obiettivi, accompagnati da un forte senso di responsabilità, sono alcune caratteristiche essenziali della disciplina velica che trovano riscontro anche nel mondo bancario.

Siamo davvero orgogliosi di sostenere la manifestazione, con cui come Banca ci sentiamo di condividere la presenza attenta nei territori e la vicinanza alle esigenze sociali delle comunità locali».

MY FEDERVELA – L’App per rimanere sempre in contatto con la FIV

Tramite l’app gratuita My Federvela, disponibile per Ios e Android si potrà portare tutto in tasca. L’app consente ai tesserati FIV di poter visualizzare la propria tessera FIV digitale, gestire i propri documenti (certificato di stazza, assicurazione, ecc), così come monitorare le proprie sessioni di allenamento e condividerle con il proprio allenatore. Inoltre, attraverso l’app MyFedervela è possibile effettuare le preiscrizioni alle regate, iscriversi ai corsi di formazione della FIV, così come consultare le normative o il regolamento di Regata. Nella sezione “Comunicazioni” verranno poi inserite le comunicazioni dedicate ai tesserati. L’applicazione è in continua evoluzione e offrirà sempre più servizi ai tesserati e alle società affiliate, andandosi ad integrare con la Intranet federale e con i più diffusi applicativi per la gestione delle classifiche di regata.

 

Info su: www.campionatigiovanili2bari2019.it.

 

Simonetta Lorusso, presidente del Circolo della Vela Bari: Sport, ambiente e turismo sono le tre parole chiave per lo sviluppo della nostra città. Per questo voglio ringraziare chi ha lavorato e sta lavorando così intensamente per la riuscita di questo evento. Purtroppo la mancanza di fondale nel porto vecchio ci limita e limita le possibilità di questa città ed è per questo che come Circolo ci stiamo battendo con forza per il dragaggio del porto vecchio che è uno dei biglietti da visita della nostra città. Colgo quindi oggi l’occasione per chiedere un impegno deciso da parte dell’amministrazione comunale per accelerare il processo e avviare quest’opera che da anni aspettiamo e che serve non solo ai velisti.

 

Pietro Petruzzelli, assessore allo Sport e all’Ambiente del Comune di Bari: Siamo molto lieti di poter presentare qui i Campionati italiani giovanili in doppio organizzati dal Circolo della Vela Bari, che ringrazio non solo per l’impegno profuso da sempre per la crescita della vela nella nostra città ma anche per il protagonismo indiscusso che, per due anni consecutivi, gli ha consentito di ottenere il riconoscimento di circolo velico migliore d’Italia. Questo appuntamento non fa che confermare un dato: Bari è una città in grado di attrarre grandi eventi sportivi come questo o come la Supercoppa di Lega di basket maschile in programma il 21 e 22 settembre prossimi. Due manifestazioni che contribuiscono fortemente a trasformarci in un città capace di fare del turismo sportivo una delle sue prerogative.

In questi anni l’amministrazione comunale ha investito molto sull’avvicinamento delle giovani generazioni agli sport nautici proprio per riconquistare faticosamente il rapporto di Bari con il suo mare: circa 2800 bambini e bambine hanno partecipato ai corsi gratuiti di canoa, canottaggio, vela, sup e windsurf che abbiamo promosso negli ultimi anni. Noi ovviamente continueremo ad investire sul mare e sullo sport, anche attraverso opere fondamentali come il dragaggio del porto vecchio da realizzare quanto prima.

 

A Peppo Russo, vice presidente nautico del Circolo della Vela Bari, il compito di illustrare i dettagli della manifestazione in mare e la novità del villaggio dei campionati italiani giovanili in doppio che sarà allestito in piazza del Ferrarese da Nicola De Bartolo dal 5 al 9 settembre per aprire la manifestazione sportiva alla città e far conoscere questo sport a chi non lo conosce, oltre che per dare la possibilità ai partner e agli sponsor di presentare le loro attività e consentire ai velisti in gara di svagarsi e divertirsi nel tempo libero socializzando tra loro e con la città ed i suoi cittadini. Per non parlare dello spettacolo di barche che saranno dislocate sul lungomare di Bari e che si vedranno regatare lungo tutta la costa sud, dal porto vecchio ben oltre Torre Quetta offrendo uno spettacolo inusuale e entusiasmante lungo quattro giorni ai cittadini e ai turisti.

 

Alberto La Tegola, presidente VIII Zona FIV: Bari 2019 è la testimonianza che Circolo della Vela, Città e Fiv VIII zona stanno lavorando bene. Un campionato come questo non si faceva da almeno una dozzina di anni. Oggi ci sono circa 10mila tesserati nella nostra Regione e il CV Bari è il circolo con maggiori tesserati in Italia e festeggia quest’anno 90 anni di storia. La vela è altresì la sesta forza sportiva in Puglia con Bari come punta di diamante dell’intero movimento. Nel corso del campionato ci sarà anche la sperimentazione del progetto “Timoniere – prodiere, personalità a confronto” seguito dal prof. Giuseppe Cibelli dell’Università di Foggia che studierà i profili psico-attitudinali dei velisti per meglio indirizzarli sul ruolo specifico nel doppio.

 

Elio Sannicandro, direttore generale Asset Regione Puglia, ha portato il saluto del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, molto vicino allo sport della vela che negli anni è cresciuto enormemente diventando sempre più diffuso e popolare. In questi anni – ha detto – la Regione ha decuplicato gli investimenti sullo Sport secondo una logica di sviluppo che tiene conto delle propensioni del territorio. Su questo si inserisce anche il discorso del dragaggio del porto e la Regione sarà al fianco del Comune per quest’opera importantissima per l’intera comunità.

 

Generale Giorgio Rainò, Comandante territoriale dell’Esercito in Puglia: L’esercito è molto vicino allo sport e siamo fieri di poter essere elemento di ricongiungimento tra il mare e la terra in questa occasione così importante al fianco del Circolo della Vela e della città di Bari, come di tutti i cittadini. E per l’occasione abbiamo organizzato una attività podistica non competitiva sul lungomare di Bari, da Pane e Pomodoro a Torre Quetta, con partenza alle 8.30 del 6 settembre, in aderenza al nostro motto Noi ci siamo sempre e di più insieme con la Federazione Italiana Vela.

 

Ha portato il saluto dell’ammiraglio Meli della Capitaneria di Porto il capitano Benedetto: La Capitaneria di Porto è molto vicina a questo evento che la vede coinvolta anche nella gestione del backstage. Si tratta di una sfida anche per noi che ci vede al fianco degli organizzatori per la buona riuscita di tutto l’evento per cui auguriamo a tutti un buon vento.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE