Più Vela Per Tutti

Con la seconda regata di ‘Più Vela Per Tutti’ – che si è svolta domenica – siamo entrati nel vivo del campionato invernale. Poiché, se per la prima giornata si è trattato di una sorta di regata di rodaggio, per via di una leggera brezza da Sud, quella di domenica è stata ‘benedetta’ da un bel vento sostenuto e constante da Nord-Est, che ha scatenato una buona dose di adrenalina tra gli equipaggi delle 17 barche in acqua.

Il giudice di gara, Adolfo Mellone, ha posizionato la boa di bolina a Nord del porto di Otranto – direzione Alimini – per un percorso di poco meno di 10 miglia, da coprire come sempre eseguendo due volte il giro della boa stessa. Il vento da Nord-Est, attestato sui 15/17 nodi, aveva alzato poco più di un metro di onda, così che almeno per gli equipaggi delle più piccole della flotta arrivare asciutti al traguardo sarebbe stato già un bel premio.

Dalla flotta, partita compatta, si sono da subito distanziate i Platu 25, ‘El Nino’ e ‘Drunk Oyrsyer, il Melges 24 ‘Loquita’, l’Elan 37 ‘Gavia’ e la più grande ‘Obelix’ (Bavaria 46). A seguire i due j24, ‘Il Gabbiere’ e ‘Teen Ager’ e il prototipo ‘Viola’. Le prime della flotta hanno gareggiato sempre piuttosto compatte, arrivando a tagliare la linea del traguardo tutte a pochi secondi una dall’altra.

La protagonista della giornata è stata ‘El Nino’, il Platu 25 capitanato da Marco Chiurazzi, che ha tagliato per prima, aggiudicandosi il primo posto nella categoria C. Sempre nella stessa categoria, questa volta il Melges 24 ‘Loquita’ si è dovuto accontentare del secondo posto – ma mantiene il primo in quella generale -, mentre il terzo spetta all’altro Platu 25 ‘Drunk Oyster’. Rimanendo in C, i due j24 ‘Il Gabbiere’ e ‘Teenager’ – in ingaggio per tutto il percorso, quasi si trattasse di un match race – hanno disputato un’ottima regata, ma sono state squalificate entrambe in prossimità dell’arrivo, per infrazioni al regolamento.

Per quel che riguarda le altre categorie, nella A il primo posto della II giornata spetta alla big della flotta, il Bavaria 46 ‘Obelix’, al secondo posto il Benetau 38 ‘Lady First’ e al terzo troviamo il Dufour 38 ‘Oltremare’. Nella Categoria B troviamo al primo posto l’Elan 37 ‘Gavia’, che continua a mantenere saldo il primo posto della generale, il secondo spetta al Comet 850 ‘Zot’, mentre il terzo è il Feeling 32 ‘Gioia mia”.

 

 

 

Classifica in compensato per Categoria – II Regata:

Categoria A

1        “Obelix” (Bavaria 46), punti 8

2    “Ladies First” (Benetau 38), punti 3

3    “Oltremare” (Dufour 385), punti 6

Categoria B

  1. “Gavia” (Elan 37), punti 3
  2.  “Zot” (Comet 850), punti 8
  3. “Gioia Mia” (Feeling 32), punti 10

Categoria C

  1. “El Nino” (Platu 25), punti 4
  2. “Loquita” (Melges 24), punti 3
  3. “Dunken Oyster” (Platu 25), punti 7

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE