Singapore ospiterà per i prossimi tre anni il Sail Grand Prix (SailGP), la prima regata dell’Asia Pacifico che rappresenterà l’evento di punta esclusivo della regione del sud-est asiatico. Per la prima edizione, il Parkland Green presso l’East Coast Park ospiterà l’adrenalinica competizione nei giorni 14 e 15 gennaio 2023.

Nato da un’idea del fondatore di Oracle Larry Ellison, SailGP è una competizione velica internazionale che utilizza catamarani foiling F50 ad alte prestazioni, in cui i team si sfidano in diverse competizioni in tutto il mondo per tutta la stagione. L’evento – attento alla sostenibilità e tra i più importanti a livello mondiale – combina sia lo sport che proposte di intrattenimento lifestyle per tutto il weekend di gara, come l’idea di ospitalità dentro e fuori dall’acqua firmata da Amber Lounge, famosa in tutto il mondo per offrire esperienze eccezionali nel mondo dei Grand Prix, oppure l’esperienza “Bring Your Boat”.

Con l’obiettivo di sostenere l’importanza della natura nel mondo, l’intero evento vuole sottolineare l’importanza della consapevolezza del cambiamento climatico e della sostenibilità. Inoltre, è presente anche Women’s Pathway, un programma avanguardistico per introdurre sempre di più l’uguaglianza di genere nello sport.

Quella di Singapore sarà l’ottava di undici tappe di un campionato globale che coinvolge alcune delle città più iconiche del mondo, da San Francisco a Saint-Tropez fino a Sydney. Le squadre di Australia, Canada, Danimarca, Francia, Gran Bretagna, Nuova Zelanda, Spagna, Svizzera e Stati Uniti – delle vere e proprie celebrità in quest’ambito – si contenderanno il primo posto.

L’evento è trasmesso a livello globale in oltre 186 Paesi, e nella sua seconda stagione ha registrato un aumento del 220% dell’audience totale, raggiungendo 823,4 milioni di spettatori.

Quali sono le altre attrattive pensate per gli spettatori? Il tour esclusivo delle basi dei team, per scoprire tutti i retroscena della vita nei “garage della pit lane” dove gli atleti e i team di terra preparano le imbarcazioni da gara; il Chaser Boat, per godersi la vista dei catamarani F50 all’interno della zona di esclusione o direttamente accanto a una boa di virata.