NAPOLI, 12 dicembre 2022 – Una domenica di grande vela nel golfo di Napoli, con le regate organizzate dal Club Nautico nell’ambito del cinquantunesimo Campionato Invernale di vela d’altura partenopeo. Il circolo del Borgo Marinari ha messo in palio alcuni trofei, in quello che è stato il quarto appuntamento dell’edizione 2022/23 del Campionato. Regata contraddistinta da condizioni meteo estreme, con raffiche di vento di ponente fino a 25 nodi e mare formato con onde alte fino a 3 metri. 

Il Trofeo Gaetano Martinelli per la classe ORC 0-5 è stato vinto da Nientemale di Giuseppe Osci e Riccardo Calcagni. Alle spalle dell’imbarcazione della Lega Navale di Pozzuoli si sono classificati Soulaima di Fulvio Scannapieco (RYCC Savoia) e Cosixty 8 di Salvatore Casolaro (CN Torre Annunziata).

Il premio speciale Paola Martinelli, assegnato invece al primo classificato della categoria Grancrociera, è andato ad Alcor V di Gennaro Aversano del Club Nautico della Vela. Secondo gradino del podio per Zen 2 di Cesare Bertoli (LNI Pozzuoli) seguito da Laltra di Paola Cascinelli e Dario Maisto (Nautico).

Il Trofeo Oreste Albanesi – primo classificato nella categoria Sportboat – è stato assegnato a Jeko 3 (Circolo Nautico Torre del Greco), seguito da Gaba di Claudio Polimene (CN Torre del Greco) e Artiglio di Eugenio Fasci e Federico Urso (LNI Napoli).

Il primo Meteor, Ma’cchese di Massimo Mercurio Miranda (LNI Napoli) ha infine vinto il Trofeo Alessandro Chiodo.

La premiazione dei trofei si terrà venerdì prossimo, 16 dicembre alle ore 19:45, sulla terrazza del Club Nautico della Vela alla presenza tra gli altri della presidente del sodalizio, Luisa De Gregorio.

Attualmente nelle classifiche generali dell’Invernale di Napoli guidano nella categoria Sportboat Jeko 3; nella classe ORC Nientemale; nei Grancrociera Zen 2.

La manifestazione riprenderà nel 2023, più precisamente domenica 22 gennaio con la Coppa Ralph Camardella al Circolo Canottieri Napoli.

 

Foto di Antonella Panella