Codice della nautica aggiornato – 11 Documenti da tenere a bordo – Dichiarazione di potenza

Roberto Neglia
Scritto da Roberto Neglia

Dichiarazione di potenza

Questo documento è rilasciato dalla casa costruttrice. Durante la navigazione tra i porti nazionali si può tenere a bordo la copia regolarmente autenticata. Nel caso di perdita o deterioramento del documento del motore qualora la casa costruttrice non sia più sul mercato l’accertamento della potenza del motore può essere richiesto al Centro Prova Autoveicoli del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti che provvede anche al rilascio del relativo certificato.

I vecchi certificati uso motore continuano ad avere validità, ma gli uffici periferici non sono più autorizzati a rilasciare il duplicato del documento. Nei casi di furto o smarrimento va richiesto alla ditta costruttrice del motore o al rivenditore autorizzato il duplicato della dichiarazione di potenza del motore. Per i vecchi motori, sprovvisti della dichiarazione di potenza, il documento può essere sostituito dal certificato di omologazione e dalla dichiarazione di conformità ovvero, per le unità cancellate dai registri, dall’estratto rilasciato dall’ex ufficio di iscrizione. Per le unità provenienti dall’estero, con l’estratto dal registro comunitario di provenienza, o con il certificato di cancellazione dal registro medesimo, che riportino i dati tecnici del motore.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE