AL “YACHTING FESTIVAL CANNES” 2017 DEBUTTO MONDIALE PER “NAVETTA 73”, LA NUOVA AMMIRAGLIA DELLA FLOTTA ABSOLUTE

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice

Dal 12 al 17 Settembre 2017, al prossimo salone nautico di Cannes, Absolute presenterà la nuovissima “Navetta 73”, al suo varo mondiale. Con i suoi 22,3 metri di lunghezza, è la nuova ammiraglia della flotta Absolute.

“Ingegneria della bellezza” è il claim di campagna scelto da Absolute per rappresentare “Navetta 73”. La nuova ammiraglia rivoluziona infatti il concetto stesso di motoryacht offrendo funzionalità, spazi e tecnologie realizzabili, fino a ieri, solo a bordo di imbarcazioni di stazza decisamente superiore.

L’Absolute Research and Development Lab. ha, infatti, prodotto un design delle superfici totalmente innovative, immediatamente percepibili sopra e sottocoperta. “Navetta 73” è un’imbarcazione unica nella sua categoria, che stupisce senza allontanarsi dagli stilemi propri della famiglia Navetta che in questo yacht vengono esaltati dalle dimensioni maggiori.

Le murate alte e le imponenti sovrastrutture sono attenuate dagli spigoli che il disegno di carena offre a prua, dove le finestrature scure trovano la loro sede nell’opera morta, in armonia con quelle della zona di poppa e con gli oblò circolari. Ne consegue uno sviluppo equilibrato che alleggerisce abilmente le imponenti dimensioni di questo motoryacht, promettendo di stupire anche per giochi di luce riflessa.

Le dimensioni del Fly stupiscono: con 55 metri quadri di superficie calpestabile, “Navetta 73” offre un’area sconfinata, che potrà essere arredata attingendo dalle varianti d’arredo proposte dal cantiere di Podenzano. A prua del Flybridge trova la sua collocazione ideale la postazione di comando esterna che, collegata a quella interna tramite una scala di servizio, realizza una zona di circolazione per l’equipaggio discreta e funzionale. Un elegante mobile bar è contrapposto a un tavolo contornato da sedie e da uno dei divani che caratterizzano lo stile, l’eleganza e la funzionalità di questo Fly. L’Hard Top apribile, e una grande zona prendisole a poppa, regalano a questo ponte una fruibilità d’uso senza precedenti.

Gli interni sono un altro punto di forza di questa imbarcazione che traduce al meglio i valori che Absolute considera linee guida per le proprie realizzazioni: comfort, bellezza, innovazione e sicurezza, in una parola “qualità totale”.

Il living ha nelle finestrature dall’imponente ampiezza verticale una delle sue caratteristiche principali. La vista si allarga dal salone senza incontrare ostacoli, grazie anche alla porta a vetri di accesso dal pozzetto. Le quattro cabine per gli ospiti sono finemente arredate con elementi naturali come il legno, i cristalli, il cuoio ed il pregiato marmo Calacatta. Particolari preziosi, come le manopole in vetro di Murano per il lavello del bagno, testimoniano inevitabilmente l’estrema attenzione al dettaglio ed il livello delle finiture interne.

La Master Cabin trova la sua collocazione a prua, alloggiata su un ponte intermedio che crea un ambiente separato, appartato. Questa suite armatoriale offre un panorama sul mare unico e al contempo stupisce per raffinatezza, dimensioni e cura delle realizzazioni. Una grande cabina doppia e due Vip Cabin, una delle quali può tranquillamente essere considerata una seconda armatoriale, consentono ad otto ospiti di vivere nell’eleganza e nel massimo comfort.

Lo stile degli interni coniuga raffinatezza e sobrietà con un carattere deciso, tipico delle realizzazioni Absolute.

E se tutto lo yacht esprime innovazione, la motorizzazione non fa di certo eccezione, visto che la “Navetta 73” è uno dei primi yacht al mondo, il primo presentato presso il salone di Cannes, ad essere stato equipaggiato con i nuovissimi D13-IPS1350 di Volvo Penta da 1.000 cavalli ciascuno. Il sistema garantisce silenziosità e contenimento dei consumi riducendo così l’impatto ambientale al minimo. Le famose doti di manovrabilità offerte dai motori sono esaltate in questo motoryacht che affianca alle due plance di comando altre due postazioni di governo esterne, tutte e quattro dotate di joystick.

Quattromila litri di carburante e mille litri d’acqua garantiranno infine lunghe e serene percorrenze all’insegna dell’Absolute Global Project, uno stile unico e caratteristico, che contraddistingue le realizzazioni di Sergio Maggi e Marcello Bè, capace di regalare un’esperienza di navigazione globale, che Absolute esporta in ogni angolo del mondo.

Absolute Yachts sarà al Yachting Festival Cannes dal 12 al 17 settembre.

Booth Pantiero PAN 202

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.