Cantiere delle Marche apre il nuovo anno alla grande con il varo dello yacht di Andrea Merloni

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice

Cantiere delle Marche ha varato il M/Y Audace, K42, uno yacht explorer di quasi 43 metri commissionato da Andrea Merloni, già Presidente Indesit.

Il progetto dello yacht nasce dalla stretta collaborazione tra l’armatore e Andrea Pezzini, fondatore di Floating Life (società che si occupa di nautica a 360°, dalla progettazione al charter, dalle vendite al management). Durante la costruzione, tutte le parti coinvolte hanno lavorato a stretto contatto e la collaborazione tra il committente, i suoi rappresentanti e il cantiere è stata estremamente proficua e ha portato al completamento del complesso progetto nei tempi stabiliti. L’architettura navale del progetto è dello studio Sculli mentre l’ingegneria navale è stata sviluppata da Hydro Tec.

Audace è lungo 42,80m e largo ben 9,40m, a pieno carico ha un pescaggio di circa 2,80m. Grazie a grandi riserve di combustibile (62.000 litri) e motori Caterpillar C32 Acert, lo yacht ha un’autonomia di circa 5.400 miglia nautiche alla velocità di 10 nodi. La velocità massima si attesta attorno ai 15 nodi.

A bordo ci sono quattro grandi cabine per gli ospiti mentre l’armatore, che vive a bordo praticamente tutto l’anno, si è fatto realizzare un appartamento privato sul ponte più alto. Nove membri di equipaggio hanno a disposizione cinque cabine confortevoli.

Lo yacht è stato progettato in base alle esigenze e alle abitudini di Merloni. Su Audace ci sono due discoteche super equipaggiate con postazione DJ, una enorme cucina in grado di sfornare pasti per 250 ospiti, celle frigo e freezer per conservare grandi quantitativi di provviste. Lo yacht è infatti un explorer ed è destinato a lunghe navigazioni, in totale autonomia, anche in aree remote del pianeta. Merloni ha voluto che a bordo ci fosse spazio per la sua Land Rover Defender e per una moto, oltre a moto d’acqua e due tender, uno dei quali, lungo quasi 11 metri, durante la navigazione sta sul ponte di coperta e viene varato con una gru con una portata di circa 9 tonnellate.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE