Il cantiere di Domenico Senese partecipa al più grande salone nautico del Mediterraneo dal 1° al 6 ottobre 2020 e vi presenta le sue ultime novità: Libeccio 11 Walkaround e Libeccio 9.5 Walkaround,  caratterizzati dal perfetto connubio tra sportività ed eleganza, e 8.5 Classic, raffinato omaggio ai gozzi sorrentini degli anni ’60 che racchiude al contempo tutti i vantaggi della tecnologia moderna.

Saranno inoltre presenti a Genova anche Libeccio 6.5, Libeccio 7.0 Classic, Libeccio 7.5, Libeccio 8.5 Open e Libeccio 8.5 Sport. Presso lo stand Yanmar, scelta come barca tester, ci sarà inoltre il Libeccio 11 Cabin, imbarcazione di grande successo lanciata lo scorso anno spinta da due motori da 250 cavalli.

Tutti i progetti, che rispecchiano la volontà del Cantiere di innovare rispettando la tradizione, portano la prestigiosa firma di Valerio Rivellini.

Gozzi Mimì, che da 45 anni realizza imbarcazioni sotto la guida della famiglia Senese, partecipa in grande stile alla kermesse genovese con tre anteprime mondiali. “Siamo molto orgogliosi di essere presenti a questo importante appuntamento, dove esponiamo tre novità che non passeranno inosservate per la loro indiscussa carica innovativa unita come sempre al forte richiamo per la tradizione”, ha commentato Domenico Senese, responsabile del Cantiere.

Tutti i modelli presenti sono stati progettati da Valerio Rivellini, storico collaboratore del Cantiere la cui produzione si è distinta nel settore per la perfetta unione tra forma e funzione e l’equilibrio tra modernità e tradizione.

Libeccio 11 Walkaround è un gozzo dalle caratteristiche inedite, pensato per conquistare giovani armatori alla ricerca del giusto compromesso tra raffinatezza e prestazioni: con questo modello il concetto di gozzo si trasforma e si rivolge anche agli armatori più moderni, amanti dell’eleganza ma con esigenze di vivibilità e sportività.

Unico gozzo al mondo ad avere un garage a poppa per tender e toys, l’11 Walkaround all’interno offre due cabine, una cucina e un bagno.

Seconda novità del Cantiere, caratterizzato come il precedente da grande vivibilità e ampia superficie calpestabile, è Libeccio 9.5 Walkaround, modello giovanile con consolle centrale e un inedito mobile bar a poppa con seduta nascosta che può essere usato anche come mobile da cucina. All’interno offre una dinette e un letto matrimoniale a cui può essere aggiunto un letto da una piazza  e mezzo.

Libeccio 8.5 Classic, poi, si distingue per uno stile inconfondibile e un forte richiamo al passato, tanto che il suo design vuole essere un omaggio al gozzo sorrentino degli anni ‘60. Rappresenta il connubio perfetto tra lo stile classico della navigazione con barra e le più recenti innovazioni tecnologiche, grazie alle quali è possibile raggiungere i 20 nodi.

Per questo può essere definito gozzo classico con tutti i vantaggi della tecnologia moderna e richiami quasi futuristici: è dotato di verricello elettrico, luci di cortesia e pannelli in plexiglass che fanno da sfondo agli scalini che portano al prendisole di prua. Il gavone è un’ampia cabina matrimoniale.

Saranno inoltre presenti a Genova anche altre sei imbarcazioni: imbarcazione di grande successo lanciata lo scorso anno, Libeccio 6.5, Libeccio 7.0 Classic, Libeccio 7.5, Libeccio 8.5 Open e Libeccio 8.5 Sport e il Libeccio 11 Cabin, esposta in acqua presso lo stand Yanmar e motorizzata con una coppia di Yanmar da 250 cv di potenza.

 

 

Gozzi Mimì sarà al Salone Nautico di Genova dal 1° al 6 ottobre presso lo stand 10AA