LA RIVOLUZIONE DEL NUOVO V8 XTO OFFSHORE DI YAMAHA

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice

Yamaha sceglie Genova per la première del suo rivoluzionario fuoribordo, un motore che segna una rottura con il passato e apre le porte a nuove sfide. V8 XTO Offshore è EXTREME5e stabilisce nuovi riferimenti: dall’utilizzo di tecnologie rivoluzionarie fino a oggi irraggiungibili, all’unicità dell’esperienza dell’utente che viene catapultato in una dimensione davvero inedita.

 

Gerno di Lesmo (MB), 20 settembre 2018– Niente sarà più come prima. Questo il messaggio che Yamaha lancia con la presentazione ufficiale del suo attesissimo V8 XTO Offshore. Un concentrato di potenza, tecnologia e innovazione che conferma il ruolo pionieristico della casa giapponese, nel pieno rispetto della sua filosofia e dell’impegno che l’azienda ha preso con i suoi clienti e appassionati, nel mercato delle due ruote così come in quello nautico.

Il più potente di sempre, il V8 XTO Offshore è il primo motore fuoribordo a iniezione diretta a quattro tempi, un cambiamento epocale nel settore che si traduce in vantaggi per chi va per mare grazie alla migliore efficienza della combustione e alla riduzione dei consumi.

Le novità che rendono rivoluzionario questo fuoribordo sono tante: ogni parte o componente dell’XTO si avvale infatti di tecnologie innovative, oggetto di un attento lavoro finalizzato al miglioramento delle prestazioni.

Prima di tutto è incredibile la sua coppia, che facilita la planata anche delle imbarcazioni più pesanti. Importanti innovazioni sono, inoltre, la doppia pompa dell’acqua di raffreddamento e l’alternatore da 75 Ampere a 1.500 giriche migliorano le prestazioni, insieme al sistema di sterzo totalmente elettronico, un’unicità esclusiva Yamaha che rende il motore più reattivo e preciso nei movimenti.

Altre novità tecniche del nuovo XTO sono lo scarico sopra la piastra di cavitazioneche migliora la resa dell’elica in fase di retromarcia e al contempo l’efficacia del sistema Helm Master e il nuovo piede, che si caratterizza per l’efficienza idrodinamica, la migliore di sempre. È innovativo, inoltre, il sistema di sostituzione dell’olio del piede, brevettato da Yamaha, che consente di effettuare questa operazione senza dover sollevare il mezzo dall’acqua: un importante risparmio economico e un sostanziale cambiamento in termini di costi di manutenzione.

Particolare attenzione è stata poi riposta al looke al designdel motore, originale rispetto al resto della gamma Yamaha: si tratta infatti di un fuoribordo dalle linee ancora più dolci, che conferiscono alla calandra un maggior movimento. Inoltre l’XTO è disponibile nella nuova ed elegante colorazione bianco perla, oltre al classico grigio Yamaha.

Andrea Colombi, Country manager della Filiale Italiana di Yamaha Motor Europe, sul nuovo XTO ha dichiarato “È uno di quei prodotti che segnano il passo nella storia di un’azienda: Yamaha da sempre cerca soluzioni ed evoluzioni rispetto a ciò che esiste, migliorando la vita delle persone. XTO è una rivoluzione nel mondo dei motori fuoribordo: gli enormi e innovativi contenuti tecnologici che ha introdotto sul mercato, uniscono un’incredibile potenza e un’impressionante coppia alla rinomata affidabilità Yamaha. Un motore pionieristico, che rispecchia esattamente lo spirito innovatore di Yamaha e che spiana la strada a nuove soluzioni in package mai pensate fino ad ora.”

Il V8 XTO Offshore parla infatti a un target che sceglie il fuoribordo per vivere il mare, ma senza rinunciare al lusso e al comfort di un battello o di un’imbarcazione di dimensioni importanti. Per questo i boat builder Cantieri Capelli e Lomac hanno sviluppato insieme alla casa giapponese dei battelli con uno specchio di poppa adatto a ospitare questo nuovo bolide nelle sue molteplici motorizzazioni.

Cantieri Capelli, distribuito in Italia in esclusiva da Yamaha, ha quindi progettato un maxi rib elegante, ma al contempo aggressivo e potente, il top di gamma della Linea Luxury, il Tempest 50. A Genova questo battello sarà motorizzato con quattro XTO, per un totale di 1700 hp, una motorizzazione mai vista prima.

Lomac si presenta poi al Salone con un 14 piedi che monta invece tre XTO, il GranTurismo 14.0.

 

 

Salone Nautico di Genova – Italia – dal 20 al 25 settembre 2018

Stand Yamaha – Pad. B terreno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE