WIDER PRESENTA UFFICIALMENTE I NUOVI PROGETTI AL MONACO YACHT SHOW 2019

IL PROGETTO DEL 54m È GIÀ PARTITO E IL 41m INIZIERÀ A BREVE, ENTRAMBI GLI YACHT CON UN’INNATA ANIMA ELETTRICA

All’apertura della 29ma edizione del Monaco Yacht Show, l’azienda nautica italiana WIDER, ha presentato ufficialmente i suoi nuovi progetti: durante una conferenza stampa nel bellissimo Hotel Hermitage ad Eze, Marcello Maggi, Philip Zepter e Tiziano Giovannetti hanno svelato alla stampa i progetti su cui stanno lavorando da mesi. Dopo la recente acquisizione di Luglio, questa è stata la prima uscita ufficiale per la nuova proprietà.

Il progetto del 54 metri “WIDER 180” è già partito e l’inizio della produzione è previsto per i primi mesi del prossimo anno con consegna per Febbraio 2022.

Andrea Vallicelli & C Yacht Design ha disegnato delle linee pulite ed essenziali ed ha creato volumi enormi per uno yacht di queste dimensioni. La zona del beach club – caratteristica distintiva degli yacht WIDER – si apre fino a 160m2, uno spazio incredibile per prendere il sole e rilassarsi, con una piscina di acqua salata, una spa e una palestra. Inoltre, l’area può accogliere un tender di 10 metri e, grazie al Floating Launching System, le manovre di entrata e uscita del tender diventano considerabilmente facili per l’equipaggio.

Il WIDER 180 rappresenta, ça va sans dire, un ulteriore passo avanti nel costante miglioramento di WIDER verso una tecnologia 100% elettrica. Lo yacht è equipaggiato con un generatore principale e uno di emergenza che portano a una considerevole riduzione di peso e conseguentemente di consumi, manutenzione e, in generale, di costi.

“Sono entusiasta di questo progetto, sia per le sue linee pulite sia per la sua anima green – afferma Marcello Maggi, Presidente WIDER – che è qualcosa in cui crediamo fortemente. Abbiamo aperto la strada della propulsione elettrica applicata ai superyacht di lusso e questo è il giusto percorso da seguire, senza paura di voltarsi indietro.”

WIDER 135 è il secondo progetto svelato dal team, un 41 metri costruito interamente in alluminio.

Il Centro Stile WIDER, guidato da Michele Lubrano Lobianco, ha creato linee dinamiche e moderne, mantenendo l’attenzione a un contatto diretto con il mare, tramite una piattaforma di poppa di 90m2 che si apre a pelo d’acqua e che presenta una piscina a sfioro ideale per godere del mare in totale relax.

“Credo moltissimo in questa nicchia – dichiara Maggi – siamo riusciti a offrire il volume e il comfort di uno yacht dislocante e il divertimento a bordo tipico di una barca open.”

Oltre a questi due progetti, il team WIDER sta lavorando ad altri prodotti customizzati dai 100 ai 200 piedi e alle nuove versioni del WIDER 32 e del WIDER 42, che saranno svelati più avanti. WIDER si focalizzerà fortemente sulla qualità e sull’innovazione. Ogni yacht in costruzione avrà un capannone e un team dedicati.

Philip Zepter e Tiziano Giovannetti sono stati entusiasti di presenziare alla conferenza. La forza di WIDER risiede anche nel combinare diverse esperienze derivanti da differenti settori: Maggi è un costruttore di yacht sin dal 1986, Giovannetti è esperto di finanza nonché di green energy e Zepter è un industriale a livello mondiale, a capo di moltissime aziende famose in tutto il mondo.

“Uno dei nostri obiettivi primari – dichiara Tiziano Giovannetti – è quello di raggiungere una propulsione elettrica completa senza gli attuali limiti di range e velocità e lo otterremo nel giro di cinque anni”. “Ultimo ma non ultimo – continua Philip Zepter –, come abbiamo già annunciato, WIDER entrerà in borsa entro i prossimi tre anni e stiamo già lavorando sodo per raggiungere questo obiettivo.”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE