Una interessante novità: propulsione elettrica per il Saffier SE27 Leisure

Presentato al Boot di Düsseldorf, l’ultimo nato del cantiere olandese ha riproposto le affascinanti linee della gamma Elegance. Con una interessante novità: la propulsione elettrica. La forza di attrazione di questa barca, così come quella degli altri modelli della gamma, è la sua elegante bellezza. L’abbiamo osservata a lungo, sul basso invaso che la sosteneva durante l’esposizione al salone di Düsseldorf, ammirandone le linee filanti, la tuga appena accennata, il lungo bompresso che sottolinea la finezza delle sezioni di prua. Ma ben oltre il valore estetico di questo daysailer, ciò che ha suscitato molto interesse sono i dati progettuali - per esempio il rapporto peso/superficie velica - che lasciano immaginare l’alto livello delle prestazioni a vela. Non di secondaria importanza, ad alimentare l’appeal del Saffier SE 27 è pure la sua propulsione meccanica, completamente elettrica, affidata a un Torqeedo 4.0 POD alimentato da batterie Power 48-5000: un sistema che garantisce un’autonomia tra le 6 e le 8 ore. Il cantiere offre anche l’opzione di...

Leggi tutto l'articolo

Abbonati

Acquista solo il focus

Per leggere l'articolo acquista un abbonamento a Nautica Online