Pozzetto con le murate che si aprono, una comunicazione fluida e continua fra i diversi ambienti, ottimi consumi e navigazione confortevole sia in dislocamento sia in planata. L’Endurance 60 di Pardo Yachts cala le sue carte e sono tutte vincenti. “Associare i concetti di spazio e volumi con quello di marinità, non è per niente facile. Se poi lo si vuole fare con stile, creando qualcosa di bello, è ancora più difficile”. Gigi Servidati, che insieme a Fabio Planamente, nel 2016, ha fondato Pardo Yachts da una costola di Cantiere del Pardo, mentre pronuncia queste parole, accarezza con gli occhi le linee della sua ultima creatura, l’Endurance 60. https://www.youtube.com/watch?v=ks5BeNgfD7I Video originale del cantiere Linee che sembrano comunicare fra di loro. Come in una sorta di jam session, la prua inversa, segno distintivo di tutta la produzione di Pardo Yachts, attacca con i suoi accordi ai quali risponde il parabrezza negativo, voluto per garantire buona visibilità anche in condizioni meteo più dure, mentre i bordi esterni e bassi del fly seguono l’armonia del capo di banda, rispondendo ad ogni...

Leggi tutto l'articolo Abbonati

Acquista solo la prova di navigazione

Per leggere l'articolo acquista un abbonamento a Nautica Online