Dall’esperienza della versione Sport, di cui mantiene la carena, ecco la versione walkaround di un gozzo che evoca la tradizione campana aggiungendovi molti elementi di modernità. Che il gozzo sia per la nautica un concetto intramontabile lo dimostra l’impegno con il quale cantieri tradizionali, come il napoletano Mimì, situato nell’area di Agnano, ne offrono continuamente varie declinazioni. Stavolta si tratta della versione walkaround del Libeccio 9.5, natante già conosciuto e apprezzato nella versione Sport. https://www.youtube.com/watch?v=imJUIDHqQ64 Video originale del cantiere Lo scafo presenta ovviamente le caratteristiche tipiche del disegno originario ma in chiave moderna, perciò, con tutti quegli arricchimenti che erano assenti nella vecchia cara barca da pesca. Ad accogliere gli ospiti è un comodo accesso dotato di portello sulla poppa tonda, che consente un agevole passaggio tra l’ampia pedana a sbalzo e il pozzetto. Altrettanto comodo è il passaggio tra quest’ultimo e la coperta, costituito da due gradini che portano ai passavanti, protetti dalla lunga battagliola di acciaio inox che incornicia anche la prua. Libeccio 9.5 WA Ben proporzionato è pure il divano semicircolare che, abbassando il tavolo su colonna (sufficiente per sei persone), si trasforma in un ampio...

Leggi tutto l'articolo Abbonati

Leggi tutto l'articolo

Abbonati



Acquista solo la prova di navigazione

Per leggere l'articolo acquista un abbonamento a Nautica Online