Il nuovo progetto firmato da Luca Santella e Zuccon International Project, nasce dalla ricerca di un linguaggio nuovo, in cui la divisione fra open e fly perde di senso, annullandosi in un design che supera ogni stereotipo. Rompere gli schemi progettuali e proporre qualcosa di realmente innovativo spesso si risolve in una semplice aspirazione - comune probabilmente a chiunque si occupi di design - che fa fatica a confrontarsi con il risultato finale. In molti casi, la rottura dello schema si identifica in qualche elemento di novità, interessante, ma certo...

Leggi tutto l'articolo Abbonati

Acquista solo la prova di navigazione

Per leggere l'articolo acquista un abbonamento a Nautica Online