Le spese del leasing

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice

Finalmente concluso il leasing per la mia amata barca, mi aspettavo, come da contratto, di dover corrispondere la cifra pattuita del riscatto e le spese per il trasferimento della proprietà sulla licenza di navigazione.
Invece, venti giorni prima della scadenza, mi arriva una mail dove mi si ingiunge entro sette!!! giorni di inviare una serie di documenti alla Agenzia Italia e di corrispondere delle cifre per la trascrizione e per la chiusura (??) della pratica che mi sembrano fuori dal mondo.
Per fortuna non sono ancora in ferie quindi ho la possibilità (obtorto collo) di eseguire il tutto ma se fossi stato in navigazione….

Lettera firmata

Risponde Roberto Neglia

Gentile lettore, la normativa sulla trasparenza delle condizioni contrattuali della Banca d’Italia impone alla Società di leasing di chiedere quei costi indicati ed esplicitati nel foglio informativo e nel documento di sintesi che hanno fatto sottoscrivere al cliente al momento della stipula del contratto.

Dunque lei ne dovrebbe essere a conoscenza dal momento della firma (anche se dalla documentazione che ci ha fornito non ci è possibile capirlo), o comunque dovrebbe poter fare un riscontro. Circa le varie voci dei costi, bisogna anche osservare che circa 1.000 euro sembrerebbero costi di registrazione del passaggio di proprietà (quelli che si versano all’Agenzia delle Entrate), anche questo lo dovrebbe verificare.

Circa la tempistica, che lei lamenta troppo breve, per effettuare le operazioni di riscatto, anche questa è probabilmente indicata nel contratto da lei sottoscritto.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.