Excess, il nuovo brand Beneteau per catamarani mai visti

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice

Catamarani innovativi, come non se ne sono mai visti, capaci di coniugare performance e comfort . E’ questa la visione che ha mosso il Gruppo Beneteau verso la realizzazione di Excess, il nuovo brand attraverso il quale hanno pianificato il lancio di 5 nuovi catamarani in 18 mesi.

E’ stata Lorenza Turrisi, al Salone di Dusseldorf, brand manager di Excess, ha scandire i tempi della nuova sfida nata in seno al Gruppo francese: “Il primo catamarano  – ha spiegato la manager – scenderà in acqua in tempo per essere presentato al salone di Cannes del prossimo settembre. Sarà l‘Excess 12, cui seguiranno tutti gli altri nell’arco di un anno e mezzo”.

excess 12

Quello di oggi a Dusseldorf non è stato in realtà l’annuncio della nascita del nuovo brand, di cui si parlava già da qualche mese, ma il momento per il Gruppo di rendere note le caratteristiche precise del progetto e l’occasione per definire meglio il carattere delle nuove barche che saranno costruite. L’obiettivo dichiarato dal management è quello di non costringere più l’armatore potenziale di un catamarano a dover scegliere fra prestazioni e comfort. Da qui la decisione di lavorare molto sulle linee d’acqua degli scafi, sulla potenza del piano velico, sull’equilibrio delle proporzioni,  e sull’uso dei materiali (ad esempio il titanio per candelieri e bitte) per alleggerire senza rinunciare a resistenza e rigidità meccanica.

excess 15

Il primo catamarano a vedere la luce sarà l’Excess 12. Progettato dallo studio VPLP Design degli architetti navali Van Peteghem e Lauriot-Prévost, il multiscafo sarà lungo 11,73 metri per una larghezza di 6,73 metri. Una proporzione che già definisce il carattere sportivo del nuovo modello  cui si deve aggiungere una superficie velica di 82 metri quadrati con una randa square top. Disponibile i 3 o 4 cabine, avrà ambienti interni (disegnati dallo studio milanese Nauta Design) realizzati in colori chiari, in cedro e legno bianco, spaziosi e molto luminosi con una sorta di continuità fra quadrato e pozzetto esaltata dalla possibilità di aprire completamente l’hard top mettendo in comunicazione gli ospiti con i due ambienti protagonisti della vancanza, il mare e il cielo. Prezzo previsto, fra i 305 e i 315 mila euro.

L’Excess 15, l’ammiraglia di questa serie, seguirà di pochi mesi e avrà la stessa impostazione generale. Stessi progettisti e stessa impostazione sportiva, gioca le sue carte anche sui grandi spazi. Lungo 14,76 metri e largo 8, rirpopone le proporzioni dell’Excess 12, co un armo velico di quasi 160 metri quadrati. I lay out interni sono disponibili da 3 a 6 cabine e il costo sarà compreso fra i 580 e i 598 mila euro.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE