Alla scoperta di Brac e Solta, due belle isole della Dalmazia centrale che, terminato il trambusto estivo, si rivelano una meta perfetta per una navigazione meditabonda tra decine di baie solitarie, suggestivi borghi marinari e ameni porticcioli, a solo una decina di miglia da Spalato. I diportisti che mollano gli ormeggi dai porti e marina della costa spalatina – o vi fanno rotta – sono soliti attraversare lo stretto chiamato Splitska Vrata (Porta di Spalato), largo solo 700 metri. Una sorta di passaggio obbligato – famoso per l’intenso traffico marittimo quanto per essere il confine tra due venti a volte addirittura opposti – formato dalle propaggini di Brac e Solta, due splendide isole che vengono a volta trascurate per la fretta di raggiungere altre gettonate mete dell’arcipelago, cui però nulla hanno da invidiare.

Leggi tutto l'articolo

Abbonati



Per leggere l'articolo acquista un abbonamento a Nautica Online