Adagiata nella metà occidentale della penisola scandinava e lambita dalla Corrente del Golfo che ne mitiga il clima, la Norvegia, con la sua costa frastagliata lunga più di 1800 miglia incisa da fiordi spettacolari e contornata da migliaia di isole, si rivela una fantastica destinazione da scoprire in barca. Al contrario di quanto si potrebbe comunemente pensare, vista la latitudine, la Norvegia è una destinazione ideale per una crociera in barca. Il clima estivo è mite con temperature che, eccetto all’estremo Nord, possono oltrepassare i 20 gradi, ci sono migliaia di ancoraggi sicuri e di ormeggi – quasi sempre gratuiti – in porti e porticcioli, infine, si può contare su tante ore di luce grazie alla vicinanza al Circolo Polare Artico, oltre il quale d’estate il sole non tramonta mai. L’itinerario si snoda da Bergen al Sognefjord e ritorno. Una crociera di circa 400 miglia tra basse isole rocciose e maestose montagne che si tuffano a precipizio in profondi abissi.
Bergen

Il quartiere di Bryggen e il porto di Vagen a Bergen.

Bergen, la “capitale” dei fiordi

Situata nella parte sud-occidentale della Norvegia e circondata da fiordi, la frizzante città di Bergen – la seconda del paese per dimensioni dopo la capitale Oslo –, dalle pendici di un colle boscoso punteggiato di linde casette intrufolate tra la vegetazione, sembra “scivolare” verso il porto di Vagen dove l’abitato si compatta creando un bellissimo waterfront. Sul molo orientale si fa notare l’infilata di pittoresche case a schiera in legno con i tetti a spiovente del più antico quartiere di Bergen, Bryggen – iscritto nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’Unesco –, testimone dell’epoca in cui la città era l’epicentro dei commerci tra l’estremo Nord e il resto dell’Europa.

Leggi tutto l'articolo Abbonati

Per leggere l'articolo acquista un abbonamento a Nautica Online