Ricetta d’autore – Chef Oreste Romagnolo

Antipasto – 4 persone – facile

Ingredienti:

  • 16 gamberi
  • 400g di passata di pomodoro ciliegino
  • 160 g di pasta kataifi
  • 1 limone
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • 1 ciuffo di basilico
  • 1 spicchio di aglio
  • olio Evo
  • sale.

 Video di Oreste Romagnolo mentre prepara i gamberi in pastakataifi

Preparazione: pulire i gamberi mantenendo attaccata la coda. Decongelare e stendere la pasta kataifi, che si presenta a ciuffi, e avvolgere ciascun gambero, come dei bachi da seta, lasciando fuori la coda. Nel frattempo in un pentolino mettere un filo di olio Evo, lo spicchio d’aglio e le teste dei gamberi e far sfiammare con il vino. Schiacciare le teste dei gamberi, buttarle insieme all’aglio e aggiungere il pomodoro e le foglie di basilico e aggiustare di sale. A fine cottura aggiungere il succo del limone.

Gamebroni in kataifi
In una teglia, sulla carta da forno, adagiare i gamberi avvolti con un filo d’olio e un pizzico di sale e infornare a 200° per 15 min. In ciascuna fondina mettere un cucchiaio di salsa di pomodoro cotta e sbatterla, una volta sola, con il fondo del cucchiaio per dare l’effetto schizzato, adagiarci sopra i gamberi, una fogliolina di basilico e una spolverata di buccia di limone grattata.

Vuoi conoscere il gambero giusto per la tua ricetta?

I LIBRI DI CAMBUSA