Salmone al profumo di aceto balsamico

Elena Casillo
Scritto da Elena Casillo

Salmone: fresco o affumicato per ricette veloci!

Di facile reperibilità – dalle pescherie ai supermercati – il salmone è diffuso in quasi tutti i paesi del mondo ad eccezione del Mediterraneo e del sud Europa, dove viene importato. I migliori per qualità sono quelli norvegesi, scozzesi e irlandesi. Alimento ricco di Omega 3, si può consumare sia fresco sia affumicato, trattamento che ne permette una lunga conservazione sottovuoto.

Secondo – 4 persone – media difficoltà

Ingredienti:

  • 800 g salmone fresco di Norvegia
  • 4 cucchiai di miele di acacia, 6 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 ciuffetto di aneto fresco, 30 ml aceto balsamico (possibilmente extravecchio Bonini 25 anni)
  • 80 gr rucola.

Esecuzione: affettare il salmone e scottarlo su una piastra rovente su entrambi i lati, disporlo poi su un piatto da portata sopra un letto di rucola, versare delicatamente sul salmone un po’ di sale e un’emulsione di aceto e miele (nel contenitore del mixer a immersione versare il miele, l’aceto e l’aneto e, dopo aver iniziato a farlo girare, aggiungere l’olio a filo creando così una crema molto delicata di consistenza media). Infine decorare con l’aneto a crudo.

Provate l’aceto balsamico anche sul gambero sbollentato e mozzarella di bufala…

 

 

 

I LIBRI DI CAMBUSA

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE