Sauté di Moscioli con crostone

Elena Casillo
Scritto da Elena Casillo

Antipasto – 4 persone – facile

Un mitile particolarmente saporito di questo mare è il “mosciolo” (il più conosciuto è quello selvatico di Portonovo della Riviera del Conero) ovvero la cozza. Rispetto a quella del mar Tirreno, ha una polpa più carnosa e un color arancio più acceso. Il sapore è molto intenso e quindi da sola, senza utilizzare troppi ingredienti, soddisfa il palato. I pescatori locali la mangiano anche cruda con una goccia di limone.

Ingredienti:

  • 2 kg di moscioli (cozze)
  • olio EVO
  • 1 aglio
  • 1 peperoncino
  • prezzemolo
  • pane casereccio.

Preparazione: Lavare i moscioli, grattare le superfici con una spugnetta ruvida e strappare la “barbetta” laterale. In una pentola grande far soffriggere uno spicchio d’aglio con il peperoncino e rovesciarci dentro i mitili coprendo poi con un coperchio. Dopo 10 min circa, quando si saranno tutti aperti, disporli su un piatto da portata largo dove precedentemente sono stata disposte delle fette di pane abbrustolito. Versarci sopra il sugo che si è formato dalla cottura delle cozze dopo averlo filtrato e servire ancora bollente.

 

I LIBRI DI CAMBUSA

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE