Secondo – 4 persone – media difficoltà

Ingredienti:

  • 2 bicchieri di cuscus
  • 400gr di alici fresche
  • aglio
  • olio
  • pangrattato
  • sale.

Il Cuscus

Il cuscus, in francese couscous o cous cous, in arabo significa “tritato in minutissimi pezzi”. Ha origine nel Nord Africa e, per la precisione, nel Maghreb (la Terra dei Berberi) ma si è diffuso, grazie ai mercanti arabi, anche in Europa. In Sicilia è considerato prodotto agroalimentare tradizionale ed è molto apprezzato anche per la facilità di preparazione.

Il cuscus è costituito da granelli ottenuti macinando la semola di grano duro, il Triticum durum, una farina granulosa che deriva da una macinatura grossolana in cui i granelli sono prima lavorati con acqua e poi vengono accuratamente macinati, setacciati e infine cotti al vapore nella “cuscussiera” (nelle foto quella artigianale in cotto e quella in acciaio moderna).
Il cuscus che si trova in vendita nei nostri supermercati è di solito passato al vapore una prima volta e poi essiccato.

Curiosità enogastronomica

Nella tradizione africana, il cuscus è un piatto “conviviale”: lo si presenta con a fianco i condimenti, al centro della tavola e tutti vi attingono. Del brodo viene messo in una cuccuma a parte, e ognuno può aggiungerlo a piacere.
I fedeli musulmani, pronunciano inizialmente una preghiera di benedizione, poi intingono le tre dita della mano destra nel cuscus e formano una pallina attorno a un pezzetto di verdura o di carne o di pesce preso con la mano sinistra.
In Marocco a volte il cuscus viene servito anche a fine pasto come dessert, condito con mandorle, cannella, uvetta, zucchero e, talvolta, latte aromatizzato.
In Italia il cuscus è preparato soprattutto nel trapanese, accompagnato da un brodo di zuppa di pesce, detto Ghiotta.

 

Preparazione: pulire e deliscare le alici. Tenerne 20 da parte. Soffriggere in una padella antiaderente uno spicchio d’aglio tagliato a metà con 4 cucchiai di olio Evo e versarci le rimanenti alici cuocendole a fuoco vivace per 3 min. Eliminare l’aglio, aggiustare di sale e aggiungere una manciata di pangrattato e una decina di foglie di mentuccia sminuzzate continuando a girare. In un pentolino cuocere il cuscus in 4 bicchieri d’acqua salata bollente per 5 min. Spegnere il fuoco, sgranarlo e versarlo nella padella mischiandolo alle alici. Adagiare sul fondo di un pirottino 5 alici distese sulle pareti e riempire poi con il cuscus pressandolo. Capovolgere poi sul piatto adagiandolo su una crema di patate e guarnendolo con foglie di mentuccia.

I LIBRI DI CAMBUSA