Il nuovo Explorer 62 disegnato da Centrostiledesign non si caratterizza solo per la sua accattivante estetica, ma anche per essere il primo yacht in commercio equipaggiato con l’innovativo sistema Advanced Full Stability di Xenta.

Questa tecnologia è in realtà il frutto della collaborazione tra Xenta, azienda impegnata nello sviluppo e nella produzione di sistemi di governo per barche, yacht, superyacht e unità professionali, e Centrostiledesign, studio di yacht design che negli ultimi anni, grazie all’ingresso in azienda dell’esperto Massimo De Luca, si è dato anche allo sviluppo delle carene e delle sue appendici.

Xenta

Da questa sinergia è nato l’Explorer 62 equipaggiato con l’AFS, Advanced Full Stability, un unico sistema di gestione che garantisce il controllo simultaneo dei sistemi installati di stabilizzazione e di assetto, con diverse modalità di funzionamento impostabili per i flap dinamici, interamente costruiti da Xenta e capaci di una velocità d’azione superiore alla media.

Questi, infatti, impiegano meno di due secondi per passare da incidenza positiva a negativa, e grazie al lavoro congiunto con gli altri sistemi di bordo, permettono il controllo del beccheggio con la funzione Auto Pitch, del rollio con la funzione Auto Roll e di entrambi con la modalità Auto Pitch & Roll.

Il sistema può essere usato anche in modalità manuale ed è facilmente gestibile anche da un comandante non professionista, offrendo un’esperienza di crociera più confortevole, sicura ed economica.
Per ulteriori informazioni: Xenta Systems; Via Antonio Pagliaro 12/16, 00133 Roma; tel. 06 2025417; www.xentas.com[email protected]