Mercury-Deals-2017_Outboard-engines_Testa_970x160

Il frigo da barca

Ci sono alcuni accessori nautici che sono entrati a far parte dell’attrezzatura indispensabile di chi pratica la pesca sportiva. Tra questi possiamo porre al vertice della piramide i frigo asportabili coibentati

Ci sono alcuni accessori nautici che sono entrati a far parte dell’attrezzatura indispensabile di chi pratica la pesca sportiva. Tra questi possiamo porre al vertice della piramide i frigo asportabili coibentati. A questa categoria appartengono gli Igloo e i Colemann ormai divenuti simboli, nel linguaggio comune, dei frigo portatili. Queste vasche sono realizzate in materiale plastico con un doppio strato intramezzato con materiale coibentante, che permette di mantenere la temperatura all’interno, con una bassissima dispersione di calore. Questo consente di conservare per numerose ore, esche, pescato, bevande e tutto ciò che si può deteriorare. Generalmente la temperatura originale di ciò che vi viene immesso, si mantiene costante, ma durante il periodo estivo è sempre preferibile aggiungere ghiaccio secco o in scaglie.

Una delle problematiche più ricorrenti è la dislocazione del pescato a bordo. Finché ci si dedica alla piccola traina o al bolentino, sistemare delle piccole prede non è mai un problema, ma se abbiamo la fortuna di portare a bordo uno o più pesci di buone dimensioni, il problema si fa sentire pesantemente. Su alcuni fisherman particolarmente curati ci sono delle vasche a pagliolo, con drenaggio in sentina. In questo caso il problema può essere parzialmente risolto, fermo restando che il pesce, specialmente in estate, risente immediatamente del caldo, producendo il suo inconfondibile cattivo odore.

Il sistema migliore per la conservazione del pescato è rappresentato dalle vasche termiche. La loro coibentazione consente di mantenere una temperatura accettabile all’interno, specialmente con del ghiaccio secco. Si tratta di vasche molto versatili, che all’occorrenza possono essere veri e propri gavoni di stivaggio, piani di seduta e naturalmente frigoriferi. Possono essere accessoriati con cuscini e facilmente pulibili all’interno, grazie ai fori di drenaggio. La proprietà di mantenimento della temperatura interna, rende queste vasche ideali anche per le esche vive. Dotarle di riciclo dell’acqua è abbastanza semplice; è possibile sia mettere un collettore nella parte superiore, che inserire direttamente il tubo d’entrata nello scarico inferiore. basterà poi fare un foro d’uscita e la vasca è pronta. Se non si vuole fare buchi è possibile effettuare il riciclo con l’antico sistema del secchio.Esistono degli accessori per trasformare queste vasche in congelatori a 12 volt. In questo modo si può contare su un vero e proprio frigo-congelatore per mantenere il pesce in maniera definitiva.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.