Edizioni Il Frangente, Verona

www.frangente.com – 208 pagine + 16 pag inserto fotografico

Ispirandosi ad un fatto realmente accaduto (un aereo che nel 1944 precipitò davanti al faro dell’isola di Wrac’h in Bretagna), l’autrice immagina che una giovane passeggera sia sopravvissuta all’incidente aereo e approdi sulla piccola isola deserta, accessibile solo con la bassa marea.

Le sue vicissitudini si alternano alla storia e alle leggende del luogo, – la Bretagna è un paese di fate, draghi e cavalieri – immergendoci nell’atmosfera magica e solitaria del faro.
Nella seconda parte del libro, invece, Susy Zappa ci racconta il suo recente soggiorno all’interno dello stesso faro, un’esperienza unica, da sempre sognata da chi ama il mare e la natura.

Per un periodo ne è la sua guardiana, in un altalenarsi di momenti di pura bellezza e istanti di profonda inquietudine. Vivere nel faro le apre un universo in cui è difficile distinguere il confine tra realtà e suggestione, mentre la marea trasforma di continuo il paesaggio. Un’esperienza intensamente emotiva che lascia un unico messaggio forte: non si deve mai dubitare del proprio istinto, ma seguirlo per trovare la propria strada.

Libreria del mare 10% sconto